SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’idea di Luigi e Maria Rita Capriotti, organizzatori delle serate e titolari dello chalet Oltremare, è quella di offrire momenti d’intrattenimento che contribuiscano a promuovere il nostro territorio, facendo da vetrina alle eccellenze del piceno.
Progetto supportato e promosso dalla Provincia di Ascoli Piceno, dal comune di San Benedetto e dalla Confcommercio. Il Presidente Celani si dice orgoglioso dell’iniziativa, sia per il suo valore turistico sia per l’ottima risposta dei Comuni coinvolti. Quest’anno parteciperanno alle 8 serate 16 comuni, 2 per ogni sera, che si racconteranno ai turisti mettendo in mostra le proprie peculiarità artistiche, artigiane e culinarie. Unica variante al calendario è venerdì 19 Luglio con la presenza del Corteo Storico della Quintana di Ascoli Piceno che invaderà il lungomare di San Benedetto.
“Integrare il turismo” dice l’assessore Margherita Sorge, sottolineando la grande opportunità di promozione per i Comuni a turismo prevalentemente invernale, augurandosi poi che questo clima di unione riesca a far muovere i visitatori per tutto il territorio, uscendo fuori dalle dinamiche di turismo stagionale. “Vendere il territorio facendo conoscere le eccellenze ” sintetizza il presidente della Confcommercio Fausto Calabresi.
L’ambizione è di fare cultura nei luoghi dove c’è la gente, cercando di evitare un effetto élite proprio dei luoghi convenzionali. Così afferma Luca Sestili, storico presentatore delle serate, aggiungendo i ringraziamenti a tutti gli artisti che fanno parte del cast fisso di “Pianeta OltreMarte”: il polistrumentalista Sergio Capoferri, il tenore Antonio Camela e il pittore Giuseppe Alessiani.

Le serate sono cosi articolate:
11 luglio – Comune di Force (antiche tecniche di forgiatura del rame; degustazione di cacciannanze e tartufi );Comune di Offida, esposizione, sfilate e produzione di pizzo antico e merletto gioiello; spazio espositivo sul Carnevale Storico; degustazione di Chichiripieno e funghetti.
18 luglio – Comune di Cupra Marittima: Parco Archeologico: figuranti in abiti scenici, dibattiti e proiezioni );Comune di Montefiore dell’Aso, quadro dell’Infiorata dal bozzetto alla realizzazione; degustazioni.
19 luglio– Comune di Ascoli Piceno, sfilata evocativa della Quintana di Ascoli Piceno.
25 luglio – Comune di Acquaviva Picena, lavorazione della paglia, video foto e materiale cartaceo;Comune di Ripatansone, tecniche di lavorazione ecosostenibile della terra; lavorazione della terracotta e della terra-paglia; degustazione vini locali.

1 agosto – Comune di Monsampolo, esibizione corale; rievocazione storica “La contesa della semola” realizzazione in diretta di canestrelle con vimini, tombolo, merletto; anteprima della sagra degli gnocchi fatti a mano; Comune di Arquata del Tronto, riproduzione di una piccola carbonaia; intrattenimento con organetto, stornelli e poesia estemporanea; la discesa delle fate; rievocazione medioevale con combattimenti a spade)
8 agosto– Comune di Castignano, rievocazione di Templaria; degustazione prodotti tipici; Comune di Montedinove, animazione intorno alla figura dei piceni; degustazioni.
22 agosto– Comune di Monteprandone, sfilata di moda; mostra di arte contemporanea; cantanti locali; prova pratica di cucina delle olive all’ascolana.

Per informazioni rivolgersi allo Chalet Oltremare, al numero 0735 753804.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 515 volte, 1 oggi)