MONTEPRANDONE – Per il sesto anno consecutivo torna a Centobuchi il Festival dello Sport e del Tempo Libero.

La manifestazione, organizzata dalla società di pattinaggio artistico “Roller Cento” con lo scopo di promuovere l’importanza dello sport, si svolgerà presso la Piastra Polivalente da mercoledì 3 a domenica 7 luglio. Il festival si è aperto alle ore 21.30 con l’esibizione di pattinaggio in velocità a cura dell’ASD Roller Green e alle 22.30 ha proposto l’esibizione di danza della scuola “Al. Ta. Danza”.

Giovedì 4 luglio, alle 21.30, spazio alla ginnastica ritmica con l’ASD “Futura Gym” mentre alle 22.30 Mary Jo e l’Orchestra Rapsodia daranno il via alla serata di ballo. Si prosegue venerdì 5 luglio, sempre alle ore 21.30, con la sfilata cane/padrone organizzata in collaborazione con l’Associazione Pro Loco di Monteprandone.

Sabato 6 luglio la serata inizierà alle ore 21 con una dimostrazione di tiro con l’arco con gli Arcieri Piceni e alle 21.30 s’impreziosirà con l’elezione di Miss Italia Sport, il Concorso Nazionale giunto alla 74° edizione. Domenica 7 luglio, alle 21, gran finale con il saggio di pattinaggio artistico a cura dell’ASD Roller Cento.

Tutte le sere, fino al sabato, il Festival dello Sport e del Tempo Libero ospiterà, a partire dalle ore 21, “Ludobus – Legnogiocando”, il furgone che dal 2003 anima strade, piazze, lungomari e aree verdi d’Italia con i giochi in legno e materiali poveri della collezione realizzata da Manuel Pucci. Si tratta di un’attività utile e divertente volta a valorizzare i giochi di un tempo.

Grande è la soddisfazione espressa dall’assessore allo Sport Sergio Loggi: “Anche quest’anno l’amministrazione comunale di Monteprandone è lieta di ospitare un evento divenuto ormai irrinunciabile per la Roller Cento. La manifestazione rappresenta un momento di aggregazione della città e allieterà queste cinque serate con dimostrazioni sportive e intrattenimento. Obiettivo principale – prosegue Loggi – è quello di avvicinare i ragazzi alle discipline sportive per una crescita sana e sociale, coniugando attività fisica e apertura verso l’altro”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 339 volte, 1 oggi)