SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una ghiotta occasione per rianimare il centro e la piazza di Porto d’Ascoli: questo è ciò che vuole essere la seconda edizione della festa “Porto d’Ascoli al centro” in programma dal 5 al 7 luglio presso la Piazza del Redentore. La manifestazione, organizzata dall’Associazione Commercianti con il sostegno dell’amministrazione comunale, è stata fortemente voluta, come specificato dalla presidente Graziella Maranci, in modo creare un momento di socializzazione e di valorizzazione delle piccole attività commerciali locali.

Oltre ai vari stand gastronomici e momenti ludici, che comprendono anche la lotteria, ci sarà anche un focus sulla storia del commercio a Porto d’Ascoli, grazie soprattutto al contributo di Enzo Di Lorenzo, già autore di una pubblicazione a riguardo nel 2003, il quale ha prestato pezzi della propria collezione privata per una esposizione di foto storiche. In totale si potranno ammirare circa cento fotografie ritraenti la frazione sambenedettese dall’Ottocento fino agli anni Cinquanta, di cui la più antica raffigurante la stazione di Porto d’Ascoli, senza case, della fine dell’Ottocento. Importante inoltre la partecipazione all’evento dei pittori Devis Barassi, Catia Amabili e Luisa Treppini e degli scultori Giuseppe Straccia, Emidio Sturba e Giovanni Colonnella che esporranno le proprie opere.

Per quanto riguarda la festa sono previste animazioni differenti: il 5 luglio si esibirà Carlo Liga con la sua cover band, mentre il 6 luglio sarà la volta della band I Pupazzi, per concludere il 7 luglio con l’esibizione della scuola di ballo Salsa Coquì. Per tutta la durata della manifestazione sarà presente la “Fabbrica dei fiori” con stand dedicati anche alla vendita e al termine di ogni serata avverranno delle premiazioni speciali: la prima sera ci sarà un riconoscimento per l’attività commerciale più antica che spetta di diritto alla Ferramenta Marozzi, risalente al 1921, e alle Caldaie Duranti, la seconda serata sarà invece dedicata alle famiglie presenti da più tempo nel territorio, con premi specifici alla famiglia Marchesi Laureati e all’Ortofrutta Bollettini, con l’ultima sera in cui è prevista la presenza di discendenti dall’Argentina legati alla Distilleria Papa Dino.

I commercianti hanno voluto ribadire quanto la loro associazione, nonostante abbia alle spalle un solo anno di vita, voglia contribuire a realizzare qualcosa di concreto per i cittadini e a far conoscere Porto d’Ascoli anche ai turisti. Questi gli attuali membri del direttivo: Graziella Maranci, Patrizia Bruni, Roberta Maurizi, Irene Ruggeri, Ortensio Travaglini, Alessandro Tomassini, Piera Medici, Graziano D’Emidio e Pina Camaioni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.005 volte, 1 oggi)