SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un’estate dedicata all’aspetto onirico della creatività,  come necessità che erompe dall’animo, proprio come le pulsioni inconsce alla base dei sogni. Questo sarà il tenore della stagione più calda alla Pietraia dei Poeti.

Nel museo all’aperto del maestro Marcello Sgattoni, in Contrada Barattelle  sabato 6 luglio alle 21 verrà inaugurata la mostra “Sogno e Bisogno”Su questo tema si sono cimentati gli artisti associati del museo: oltre al fondatore della Pietraia esporranno loro opere pittoriche, fotografiche e plastiche Nobushige Akiyama, Yasue Akiyama, Assunta Cassa, Alfredo Celli ,Giacomo De Lauretis, Massimo Donati, Franca Fanni, Alfredo Gazzoli, Francesco Maloni, Adriano Marchegiani, Stefania Morelli, Ondina Miritello, Coralla Petrocchi, Nadia Portelli, Guido Prosperi, Velia Vesperini.

Come da tradizione l’apertura della mostra estiva della Pietraia è  affiancata da un concerto. Dopo Giardini di Mirò, Giorgio Canali, Edda, Marco Parente, Emidio Clementi e Giovanni Lindo Ferretti, quest’anno è la volta del cantante e attore Marco Cocci, già voce dei Malfunk, band grunge sul finire degli anni ’90, nonché famoso sui grandi schermi per la partecipazione a Ovosodo di Virzì e al dittico mucciniano L’ultimo bacio e Baciami ancora. Cocci si esibirà in acustico col suo Trio Acustico Alcolemico e presenterà brani del vecchio repertorio dei Malfunk, cover grunge e nuove canzoni destinate a finire sull’album d’esordio del suo nuovo progetto musicale, Bruno. L’apertura sarà a cura dei The Morning Sins di Pietro Croci, figura storica della scena musicale sambenedettese.

Il concerto è il primo di una serie di eventi intitolata “Sogni e Bisogni” che affiancherà per tutta l’estate la mostra. Gli eventi avranno cadenza settimanale nel mese di luglio e affronteranno ogni mercoledì da prospettive differenti la tematica dell’esposizione.

Mercoledì 10 luglio alle 21,30 spazio alla poesia con Canti randagi – la nuova poesia delle Marche, un reading di due giovani e affermati poeti marchigiani, Augusto Amabili e Stefano Sanchini, editi dalla coraggiosa casa editrice Sigismundus fondata dal giovane intellettuale e poeta Davide Nota.

Mercoledì 17 sarà la volta del reading movie Stay Human, un documentario teso a ricordare Vittorio Arrigoni. Differenti figure di spicco  sullo scenario internazionale, da Don Gallo a Roger Waters (ex bassista dei Pink Floyd), sono state riprese durante la lettura dei diari dell’attivista italiano ucciso l’anno scorso a Gaza.

Mercoledì 24 spazio alla musica con I know where he lives, un concerto reading dedicato a Syd Barrett, visionario chitarrista e cantante, fondatore dei Pink Floyd. Lo spettacolo, a cura di Francesco Anzivino, vedrà alternarsi brani dei primi Pink Floyd e della produzione solista di Barrett a suggestioni letterarie proposte da Enrico Corinti.

Mercoledì 31 si ricorda una figura storica sambenedettese, Alberto Perozzi. Giornalista, operatore turistico, intellettuale sui generis, amico di Marcello Sgattoni e soprattutto sognatore e amante della sua città (che l’ha tendenzialmente dimenticato). Francesco Anzivino e Francesco Casagrande ripercorreranno le opere di Perozzi e ricorderanno alcuni eventi organizzati dal vulcanico personaggio.

Come da tradizione, anche quest’anno la chiusura degli eventi spetta al festival CortoperScelta, che domenica 11 agosto proporrà Sogni Loro, selezione di cinema breve onirico.

Tutti gli eventi si terranno alle 21.30 e saranno rigorosamente gratuiti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 300 volte, 1 oggi)