Friuli: Comello, Celanti, Casarsa, Damiani, Michelin, Imazio, Taviani, Murador, Bounafaa, Vasku,

Sambenedettese: Ruspantini, Tavares, Pastore, Addarii, Soria, Lucio, Palma, Attorrese, Bruno Novo, Tomeo, Silveri, Carotenuto; All. Di Lorenzo

Arbitri: Cecchin (Bassano del Grappa) e Pizzol (San Donà di Piave)

Reti: 5’pt Michelin (F); 4’st Soria (S) rig., 6’st Taviani (F), 7’st Tomeo (S) rig., 9’st Tavares (S), 10’st Lucio (S), 3’tt Pastore (S)

LIGNANO SABBIADORO – La Samb beach soccer riscatta il passo falso di sabato 29 luglio, superando per 5/2 i padroni di casa del Friuli.

I rossoblù hanno sofferto all’inizio quando gli avversari si portavano in vantaggio chiudendo addirittura la prima frazione sul 1/0 in proprio favore e successivamente sul 2/1 dopo il pareggio di Soria su rigore. Ma a questo punto usciva fuori il carattere della truppa di mister Di Lorenzo che prima della chiusura del secondo tempo metteva in ghiaccio la vittoria segnando tre reti con Tomeo (rigore), Tavares e Lucio. Il gol di Pastore a inizio della terza parte della gara era la classica ciliegina sulla torta. “Mi sembrava di rivivere la gara di sabato – ha detto il tecnico dei sambenedettesi – noi tante occasioni e zero gol, mentre gli altri segnavano al primo tiro in porta. Per fortuna che il risultato . Il gioco mi ha soddisfatto anche se davanti dovremmo pungere di più. Voglio però sottolineare la grande prova di Soria, nonostante la botta presa all’inizio di una gara fisica e nervosa”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 293 volte, 1 oggi)