SANT’EGIDIO ALLA VIBRATA – Svuotano la casa pignorata e venduta all’asta portando via beni per un valore di 20mila euro. E’ accaduto a Sant’Egidio alla Vibrata dove G.D. di 49 anni e la moglie D.D. di 47, a causa di problemi economici, qualche tempo fa si sono visti pignorare la casa, successivamente venduta all’asta. L’immobile è stato acquistato da un’altra coppia del posto, che quando si è recata a visionare gli interni, si è accorta che erano stati portati via termosifoni, sanitari, una veranda in legno e altri elementi d’arredo. Oltretutto l’impianto fognario della casa era inutilizzabile poiché le tubature erano state ostruite con il cemento. La coppia ha sporto denuncia ai carabinieri di Sant’Egidio che hanno avviato una serie di indagini. Il sostituto procuratore Stefano Giovagnoni ha firmato un decreto di perquisizione nella nuova casa degli ex proprietari, trovando tutti gli arredi sottratti dalla villa. I due sono stati denunciati per appropriazione indebita e danneggiamenti. Il materiale ritrovato è stato posto sotto sequestro in attesa di essere restituito ai legittimi proprietari.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.679 volte, 1 oggi)