ALBA ADRIATICA – Blitz delle forze dell’ordine in tre appartamenti di Alba Adriatica effettuato questa mattina all’alba dai carabinieri e dalla polizia municipale, nell’abito di un’operazione contro l’immigrazione clandestina e il commercio ambulante abusivo. All’interno delle tre abitazioni, di uso e proprietà di due cittadini del Bangladesh, sono stati trovati una trentina di connazionali (dediti al commercio ambulante), a cui erano state affittate le stanze e che vivevano in precarie condizioni igienico-sanitarie. Tra questi quattro sono risultati senza permesso di soggiorno e sono stati accompagnati in Questura per l’avvio delle procedure di espulsione dal territorio nazionale.

I proprietari degli appartamenti, S.M. 37 anni e S.S. di 38 anni, entrambi del Bangladesh sono stati denunciati per aver affittato a clandestini. Le indagini proseguono in collaborazione con l’Agenzia delle Entrate, per accertare la presenza e la regolarità dei contratti di locazione e della cessione dei fabbricati.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 231 volte, 1 oggi)