San Benedetto del Tronto – Sembra che non sia servito un lungo incontro tra la cordata romana rappresentata dal costruttore Manolo Bucci e da Fabio De Lillo con Pignotti e Bartolomei. Si sono però lasciati dopo la mezzanotte con questo impegno: ci sarà la firma sul passaggio di proprietà soltanto se gli attuali dirigenti rossoblu nelle prossime 48 ore riusciranno a farsi firmare le liberatorie da parte dei calciatori e dei fornitori. Non  ci sono più vie d’uscita quindi.

Un’impresa per i due sambenedettesi abbastanza ardua ma non esistono altre possibilità. Nel caso che non ci riuscissero lo spettro di un nuovo fallimento non sembra molto lontano. Speriamo bene.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 5.595 volte, 1 oggi)