SAN BENEDETTO DEL TRONTO – A tu per tu con Gene Gnocchi, Matteo Branciamore, Fabio Galante e Calum Best, approdati a San Benedetto del Tronto la settimana scorsa.

“Mi piacerebbe fare il direttore sportivo, la panchina non fa per me”, ha confessato l’ex difensore di Inter e Torino. “Fin da quando giocavo mi garbava un ruolo da dirigente. Mi ci vedo abbastanza bene”. Nuovi progetti televisivi invece per Gene Gnocchi: “Ho in mente un quiz semiserio, con domande che riguardano l’essere mister. L’idea è quella di trovare i possibili sostituti di Prandelli”.

Il figlio di George Best, Calum, ha promesso di tornare in Riviera anche in virtù del documentario sul padre che verrà realizzato con il regista Luigi Maria Perotti, mentre Branciamore, il “Marco Cesaroni” della nota serie di Canale 5, ha dichiarato che l’avventura con la fiction “non è definitivamente terminata. In futuro – ha concluso – vedremo cosa accadrà”.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.265 volte, 1 oggi)