SAN BENEDETTO DEL TRONTO –  Il padre non l’ha vista uscire dalla stanza da letto, ha forzato la porta e ha trovato il corpo della figlia riverso sul letto, senza vita.

Nella serata del 22 giugno a seguito di segnalazione di intervento da parte del personale del 118, la Volante del Commissariato di San Benedetto del Tronto, constatava il decesso per overdose di M.J.M del 1989 nata in Sicilia e sambenedettese di adozione.
Il padre si era allarmato perché la figlia che era in camera d letto,  non rispondeva. Essendo la porta della stanza chiusa a chiave, per entrare l’ha dovuta sfondare.
Del decesso veniva informata l’Autorità Giudiziaria che ha disposto l’esame autoptico sulla salma.
Le indagini sono seguite dalla Squadra Mobile di Ascoli Piceno unitamente al Commissariato di San Benedetto del Tronto.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 5.065 volte, 1 oggi)