MARTINSICURO – Sabato 15 e domenica 16 giugno la Pubblica Assistenza Croce Verde di Villa Rosa, in collaborazione il gruppo comunale di Protezione Civile di Acquaviva Picena, ha organizzato un’esercitazione di Protezione Civile nel territorio comunale di Acquaviva Picena.

L’iniziativa viene organizzata al fine di  migliorare le capacità operative della propria struttura al di fuori del proprio contesto territoriale ed interagire con le altre strutture equivalenti.

L’esercitazione è iniziata nel primo pomeriggio del sabato, con l’allestimento del campo base presso l’area adiacente il Ristorante Azzurro Acquaviva Picena, che viene data in concessione gratuita.

L’esercitazione è incominciata alle ore 21, con l’apertura della sala operativa, alla quale è pervenuta la segnalazione di  scomparsa di una persona lungo tutto il territorio comunale dove sono stati allestiti 5 scenari.

Sono state avviate le ricerche della persona dispersa nelle zone adiacenti al campo, con l’impiego di tutte le squadre. Nel corso delle operazioni sono state create situazioni di disturbo per testare le reazioni delle squadre e la capacità della sala operativa nel risolvere le varie difficoltà incontrate. Le operazioni sono terminate alle ore 24 con il rientro al campo e pernottamento in tenda.

Le attività sono riprese nella mattinata della domenica con gli altri 4 scenari dell’esercitazione. In questa fase sono state utilizzate carte topografiche, bussole, pompa idrovora e gestione di un P.M.A. sotto la direzione della sala operativa. Le operazioni sono terminate alle ore 11 con il ritrovamento del disperso. Alla fine di tutto si è provveduto allo smontaggio del campo e si è rientrati in sede.

La funzione di questa esercitazione ha avuto come obiettivo la messa in pratica delle nozioni impartite durante le attività formative, testare la gestione del soccorso tramite la sala operativa e verificare il comportamento dei volontari nelle comunicazioni radio e nell’orientamento.

All’esercitazione ha partecipato, oltre alle associazioni organizzatrici, anche la P.A. Croce Bianca di Alba Adriatica con i propri mezzi e volontari. Sono stati impegnati 40 volontari, 5 pulmini, 2 fuoristrada, 1 pompa idrovora, 3 tende ministeriali P.88, 2 torri faro e 1 ambulanza.

Gli organizzatori ringraziano l’amministrazione comunale di Acquaviva Picena per lo svolgimento dell’importante attività di addestramento, il Ristorante Azzurro, il sindaco di Acquaviva Picena Pierpaolo Rosetti e il vice sindaco di Martinsicuro Debora Vallese per la loro presenza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 623 volte, 1 oggi)