MARTINSICURO – Tunisino picchiato e tramortito sulla bonifica del Tronto. E’ accaduto nella notte tra martedì e mercoledì sulla provinciale 1 nel territorio di Martinsicuro, dove una pattuglia dei carabinieri della locale stazione durante un servizio di controllo ha trovato l’uomo, un 28enne residente a Martinsicuro, steso a terra. Subito soccorso da un’ambulanza, è stato trasportato all’ospedale di Sant’Omero dove è stato giudicato guaribile in 10 giorni. L’extracomunitario è riuscito a dare indicazioni utili sui suoi aggressori, e sul mezzo su cui sono fuggiti. Gli elementi, unitamente a dettagli forniti anche da altre testimonianze, hanno permesso ai carabinieri di rintracciare il furgone su cui si trovavano tre rumeni, ritenuti gli autori dell’aggressione.

Slorin Heres, 38 anni, Daniel Subtirel 20 anni, Adrian Precup, 29 anni, tutti senza fissa dimora, sono stati arrestati con l’accusa di concorso in lesioni aggravate. All’interno del furgone è stato trovato anche un coltello, sequestrato dai carabinieri. Le indagini proseguono per accertare le motivazioni alla base del pestaggio, che potrebbero essere collegate al mondo della prostituzione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 422 volte, 1 oggi)