SANT’OMERO – Rilanciare la Val Vibrata sfidando la crisi in atto attraverso la ricerca delle eccellenze storiche presenti sul territorio. Questa la filosofia che ha spinto l’associazione Amici della Val Vibrata, di concerto con il  Centro Nuovi Orizzonti ed alla Promozione Sviluppo Abruzzo, ad intraprendere un percorso eno-gastronomico in chiave espressamente localistica.

L’idea è di tre amici, Angelo Marcozzi, Tito Rubini e Guido Rosati, che hanno ideato, curato e presentato il progetto “Mini-Panarda” della Val Vibrata che vedrà la luce sabato 22 giugno 2013 ore 20 al ristorante Lago Verde di Sant’Omero. Tutto si svolgerà in chiave strettamente territoriale partendo dall’assunto che “un piatto di alto spessore culinario è meglio di un’industria giacchè racchiude in sé storia, cultura e civiltà dei luoghi”. Insomma, Marcozzi Rubini e Rosati sostengono che la vallata, oltre che sulla pelletteria ed articoli manifatturieri in genere, dovrebbe ritrovare il proprio slancio nell’enogastronomia, la nuova frontiera della formula turistica del futuro.

Secondo gli ideatori della Mini-Panarda occorrerebbe diffondere al massimo il verbo dell’associazionismo, che potrebbe rappresentare il vero anticorpo della Val Vibrata contro la recessione e la mancanza di lavoro. Come dicevamo, tutto in linguaggio vibratiano.

Nel corso della serata ci sarà la possibilità di degustare piatti tipici di sette Comuni. Antipasti: salumi e formaggio fritto di Torano, fegatini di Colonnella, agnello alla Franceschiello di Sant’Egidio alla Vibrata e Civitella del Tronto, coniglio alla cacciatora di Ancarano e le grazie di Torano Nuovo. Primi piatti: spaghetti alla pecorara di Torano Nuovo e tagliatelle al sugo di papera di Controguerra. Le portate si chiudono con i secondi piatti: capra alla neretese e tacchino alla neretese entrambi di Nereto. Dulcis in fundo la torta casereccia.

L’elaborazione dei piatti verrà seguita personalmente ai fornelli da un esperto per ogni cittadina rappresentata. Nel corso dell’evento, presentato da Bibiana Pignotti, si svolgere il concorso di bellezza “Fotomodella dell’Anno” con l’elezione di Miss Presentosa cui verrà assegnato il tipico e caratteristico gioiello abruzzese. Anche gli artisti che si esibiranno sulla pedana saranno di estrazione chiaramente vibratiana: Compari di Campagna (canti popolari), Nando Perilli (vignettista), Giacomo Coccia (fisarmonicista) e Angelo Carestia (cabarettista). Insomma, sono presenti tutti gli ingredienti per trascorrere in allegria un bel fine settimana.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 419 volte, 1 oggi)