SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Grande successo per “S.B.T. Sea Blu Tour”, il programma di eventi svoltisi sabato 15 giugno, a San Benedetto e inseriti nella più ampia manifestazione “Marche in Blu” ideata e coordinata dalla Regione Marche per celebrare il record di bandiere blu ottenute dalla Regione, ben 18, e svolta in contemporanea in tutte le località insignite del riconoscimento.

Ricordiamo infatti che San Benedetto del Tronto ancora una volta è stata insignita della bandiera blu, l’ambito riconoscimento dalla FEE, Foundation for Environmental Education (Fondazione per l’Educazione Ambientale), organizzazione non governativa internazionale fondata nel 1981 con l’obiettivo di diffondere le buone pratiche ambientali, sede centrale in Danimarca, presenza in più di 60 Paesi nel mondo e con una sezione italiana attiva dal1987.

Come negli anni passati, le bandiere blu conquistate da San Benedetto sono due, una per la spiaggia e una per l’approdo turistico. Ma la città ha anche ottenuto il vessillo verde “eco – schools”, ovvero la certificazione per le scuole che promuovono la sostenibilità attraverso l’educazione ambientale e la gestione ecologica dell’edificio scolastico.

A San Benedetto per tutto il giorno si sono susseguiti eventi e iniziative (pedalate in bicicletta nella natura, alla scoperta della Riserva Naturale Regionale Sentina, tornei di beach volley e handball, letture animate in spiaggia per bambini, escursioni in canoa, lezioni di pesca, gare di biglie in spiaggia, mostre sul tema del mare, aperitivi a base di pesce azzurro) culminati con la cerimonia di premiazione organizzata in piazzale Pinguino, nell’area portuale.

Dopo il collegamento con la rotonda a mare di Senigallia (trasmesso in streaming attraverso maxischermi in tutti i 18 comuni che hanno ricevuto il vessillo), dove il presidente delle Regione Marche Gian Mario Spacca ha ricevuto dalle mani di Claudio Mazza, presidente nazionale Fee, la “bandiera blu 2013” poi consegnata “virtualmente” alle 18 località, si è svolta la cerimonia di consegna dei vessilli alle spiagge, agli approdi e agli Istituti Scolastici Comprensivi sambenedettesi.

I rappresentanti delle associazioni di categoria balneari (Confindustria Asso balneari, FIBA – Confesercenti, Confcommercio balneari e Itb Italia) hanno ricevuto la bandiera blu per le spiagge dal sindaco Giovanni Gaspari, il Circolo Nautico Sambenedettese e la Lega Navale la bandiera blu per gli approdi turistici dall’assessore al turismo Margherita Sorge e dal Comandante della Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto Michele Castaldo, le dirigenti, le maestre e una rappresentanza dei bambini delle scuole cittadine la bandiera verde eco – schools dall’assessore all’ambiente Paolo Canducci.

“Siamo soddisfatti di questi riconoscimenti – ha dichiarato il sindaco – non è facile, né scontato ottenere questi prestigiosi vessilli. San Benedetto li riceve da molti anni e questo è possibile grazie al lavoro sinergico di imprenditori turistici, operatori balneari, ovvero chi lavora nell’accoglienza e nell’area portuale offre un servizio con professionalità. Un grazie anche alle dirigenti, alle insegnanti e ai nostri bambini, attentissimi sui temi ambientali che per tutto l’anno lavorano affinché anche il vessillo verde sventoli sulle loro scuole”.

La serata è proseguita con il “Sea Blu Concert”, concerto del trombonista Lito Fontana accompagnato da 50 maestri dell’Orchestra “Antonio Vivaldi” dell’omonimo Istituto Musicale cittadino diretto dal maestro Benedetto Guidotti. Sono state eseguite sinfonie del repertorio della musica classica e moderna, da Giuseppe Verdi a Gioacchino Rossini, da Pietro Mascagni a Bert Appermont per la delizia degli oltre 500 spettatori presenti nella platea allestita lungo la darsena turistica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 211 volte, 1 oggi)