SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Mentre tutta la città trattiene il respiro nell’attesa che si risolva la situazione societaria, l’habemus papam viene anticipato dalla partenza di un re. Re Mida Napolano alla corte del Perugia, con Cristiano Lucarelli allenatore: questa la bomba lanciata da TLP, che dà l’affare per concluso. Si parla già dell’annuncio, previsto “nei prossimi giorni, in concomitanza con l’ufficializzazione di Cristiano Lucarelli quale nuovo tecnico”. Una brutta notizia – se vera – sia a livello tecnico che sentimentale, per i rossoblu.

Nelle scorse settimane, alle tante voci che lo volevano sotto l’occhio di squadre come Frosinone, Ancona, Benevento e Perugia, Napolano aveva risposto di voler attendere la Samb, e l’evoluzione della questione societaria.  “A 25 anni ho bisogno di sicurezza economica – disse – non posso andare sempre avanti così”

L’affare non è ancora concluso, e – visto che Napolano è contrattualmente libero – apertissimo. Alle voci sul Perugia si sono infatti aggiunte quelle sulla Ternana, e non si placa il pressing del Frosinone (a due passi dalla città natale del giocatore). Fuori dalle pretendenti restano certamente l’Ancona (il giocatore vuole almeno la Seconda Divisione) e la Samb, almeno fino a quando non si risolve la situazione societaria – la vera discriminante della sua (ormai) probabile partenza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.028 volte, 1 oggi)