MONTEPRANDONE – I ragazzi della Centoprandonese si sono aggiudicati il campionato regionale, categoria Giovanissimi (nati nell’ anno 97/98,) battendo per 3 a 1 i pari età dell’Alto Metauro di Sant’Angelo in Vado (PU).

Una gara durissima fin dai primi minuti, con un risultato rimasto in bilico fino alla fine. Da parte della Centoprandonese l’inizio è stato frizzante: per 10 minuti ha attaccato e sfiorato il vantaggio diverse volte, poi, inaspettatamente, gli avversari sono passati in vantaggio con un’azione in contropiede.

La Centoprandonese ha accusato il colpo e non ha avuto le forze necessarie per reagire e così il primo tempo è finito con il vantaggio di 1 a 0 per gli avversari. Nel secondo tempo è arrivato il sospirato pareggio con un bel gol di Simone Liberati. Dopo alcuni minuti la squadra ha raddoppiato in contropiede, sempre con Simone Liberati, che ha firmato anche il gol del definitivo e vittorioso 3 a 1.

La Centoprandonese ha raggiunto un importante e meritato traguardo, che premia innanzitutto i ragazzi per l’impegno dato e lo staff tecnico e la società per gli sforzi sostenuti. Il traguardo raggiunto arriva a conclusione di un ciclo iniziato otto anni fà, con i primi calci nel campionato Piccoli Amici, quando la palla era più grande di loro, proseguito successivamente con i campionati Pulcini, Esordienti e Giovanissini.

Quello attuale è un gruppo che si conosce e frequenta da otto anni e nel corso del tempo ha mantenuto una buona coesione non solo in campo ma anche di fuori. E’ doveroso ricordare gli allernatori/educatori che in questi anni si sono alternati alla guida di questi ragazzi: Roberto Gabrielli, Silviano Valenti, Valerio Aiellini, Giuseppe Cipolloni e infine Elzio Malavolta, che ha saputo amalgamare un gruppo già di per sè unito

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 751 volte, 1 oggi)