MARTINSICURO – Il biotopo costiero al centro di una mostra realizzata dagli alunni delle scuole di Martinsicuro e Villa Rosa. L’iniziativa rientra nell’ambito de “La natura dei rifiuti”, un progetto sperimentale, curato dal Centro di Educazione Ambientale Scuola Blu, che unisce la valorizzazione del biotopo alla sensibilizzazione per una migliore gestione dei rifiuti.

Fattorie di cartapesta, alberi in filo di ferro, damigiane riconvertite a cassonetti per la raccolta differenziata, disegni di flora e fauna del biotopo e moltissime altre interpretazioni artistiche sul tema sono state esposte il 6 e 7 giugno nelle scuole elementari di Martinsicuro e Villa Rosa.

Gli alunni delle classi terze infatti, durante l’anno scolastico, hanno avuto modo di scoprire le caratteristiche del biotopo sia attraverso lezioni teoriche che con visite guidate nell’area protetta di Martinsicuro.

“Il progetto è stato reso possibile grazie alla Regione Abruzzo e al Comune di Martinsicuro, che hanno mostrato sensibilità sulle tematiche dello smaltimento dei rifiuti e della salvaguardia delle aree di importanza ambientale” ha affermato Angelo Bruni della Scuola Blu. “Un particolare plauso – ha aggiunto – va a tutte le maestre della terza elementare, che hanno dapprima voluto aderire con entusiasmo all’iniziativa e che, in seguito, si sono prodigate a coordinare la realizzazione dei lavori e l’allestimento della mostra, contribuendo all’apprezzamento dell’iniziativa da parte delle famiglie intervenute”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 457 volte, 1 oggi)