MARTINSICURO – Tutto pronto per il concorso nazionale di pittura Val Vibrata 2013, organizzato dall’Associazione Culturale Inkiostro di Rossano Piccioni. Da mercoledi 12 giugno è già possibile iscriversi e partecipare alla selezione delle trenta opere che andranno ad animare in agosto una mostra nella città truentina. Nessun obbligo di tema per i partecipanti mentre le tecniche consentite saranno: olio, acrilico, acquerello, disegno e tecniche miste.

“Un artista non ha bisogno di temi – dice Rossano Piccioni, presidente dell’Associazione Culturale Inkiostro – ognuno deve sentirsi libero di poter esprime la propria poetica.”

L’idea di un concorso nazionale di pittura ha subito trovato il parere positivo dell’amministrazione comunale di Martinsicuro che patrocinerà l’evento. Hanno aderito in qualità di sponsor anche la Banca delle Marche e la Reale Mutua. Un’altra bella iniziativa del vulcanico artista Rossano Piccioni, titolare anche della Scuola di Fumetto Adriatica, che negli ultimi tempi ha preso parte anche ad alcune mostre di pittura, riscuotendo grande successo.

“In realtà ho sempre dipinto, anche se il mio primo e vero amore è stato il fumetto – continua Piccioni –  Nella mia continua ricerca artistica pittura, fumetto e illustrazioni sono rami che spesso si sovrappongono, continuando poi il loro cammino in modo indipendente l’uno dall’altro.”

Oltre all’iscrizione online al concorso (il cui bando è consultabile sul sito www.concorsopittura.it) la grande novità di questa selezione è la giuria che sarà composta da baristi, casalinghe, galleristi, operai ed artisti.

“L’arte non deve essere appannaggio di un èlite, ma deve stare in mezzo alla gente – conclude il presidente – Credo che ognuno di noi abbia un  gusto artistico e si emozioni di fronte ad un’opera artistica, seppur in modi diversi.”

Il termine massimo per iscriversi è il 15 luglio e i primi due artisti classificati si aggiudicheranno una targa di merito e un premio in denaro. Il costo dell’iscrizione al concorso è di 20 euro.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 638 volte, 1 oggi)