SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo le critiche di Leo Sestri all’atteggiamento adottato dal Popolo della Libertà a proposito della vicenda allagamenti, ecco che giunge puntuale la reazione piccata del gruppo consiliare azzurro: “All’assessore alle giustificazioni, al quale piace distribuire pagelle, assegniamo un bel 10 in faccia tosta. Ci vuole un bel coraggio a farsi delle ragioni su un ennesimo rinvio per i lavori in piazza San Giovanni Battista, fondamentali dato che ogni volta che piove va sott’acqua”.

Sestri aveva sottolineato come all’ultima Commissione dei Lavori Pubblici il consigliere Pasqualino Piunti avesse fatto capolino per pochissimi minuti, salvo poi pretenderne un’immediata riconvocazione: “Ero nella stanza accanto – tuona il diretto interessato – nella Commissione Servizi Sociali di cui sono componente. Per cui, non possedendo il dono dell’ubiquità ho partecipato quel tanto che bastava per ascoltare un altro rinvio. Lasciando perdere per ora tutti i progetti annunciati e mai iniziati  reiteriamo la richiesta di discussione su San Giovanni, affinchè la città possa avere
una risposta chiara e definitiva sull’inizio lavori”.

Sestri si era al contempo complimentato con Luca Vignoli (“non ha mai speculato”), componente del Pdl che nemmeno stavolta ha messo la firma al comunicato.

Noi il problema l’abbiamo preso di petto ottenendo una convocazione dell’apposita Commissione il 10 agosto scorso”, continua il gruppo. “ Ci fu assicurato che a breve sarebbe partito l’intervento. Nel frattempo una maledizione continua a perseguitare questa opera”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 376 volte, 1 oggi)