SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si ricomincia. Per il sesto anno consecutivo, il Museo  Pietraia dei Poeti aderirà alla manifestazione “Arte Insieme, Cultura senza barriere” lanciata dal Museo Tattile Statale “Omero” di Ancona.

Dall’8 (inaugurazione ore 17) al 23 giugno, oltre 120 artisti di varie discipline, dalla pittura alla danza, passando per la scultura e la musica, esporranno le loro opere o si esibiranno, in quello che è da considerarsi il regno del maestro Marcello Sgattoni, in contrada Baratelle di San Benedetto.
Grande soddisfazione da parte del presidente della Pietraia, Fiorenzo Pizza e del direttore Silvano Pizza, che grazie alla sola sinergia con varie associazione, hanno potuto continuare il percorso intrapreso anni fa per per promuovere una maggiore sensibilità nei confronti della disabilità.
Arte Insieme è nata a livello nazionale nel 2003, l’anno del disabile, che approdò a San Benedetto nel 2007, grazie ai fratelli Pizza e al maestro Sgattoni, che precisano: “La collettiva quest’anno coinvolge artisti locali molto giovani Nonostante il forte richiamo delle arti digitali, la pittura resiste”.

A curare l’aspetto musicale e letterario, come avviene ormai da qualche anno, per gli eventi legati alla Pietraia, sarà  Francesco Anzivino,  che omaggerà il grande Syd Barrett del Pink Floyd.
Anche Sgattoni per l’occasione presenterà una sua nuova opera, “Spezzatino umano“, che racconta la società. “Tutti gli eventi- continua il maestro- di cui noi abbiamo paura di parlare di fronte agli altri. E’ lì il segreto della vita”.

Arte insieme rappresenta  anche la speranza, la forza delle idee, visto il costo basso. E’ doveroso sottolineare che la Pietra dei Poeti riesce da anni ad organizzare un evento del genere, senza percepire alcuno aiuto economico né il patrocinio di Comune e Provincia. Ci troviamo ed è indubbio, in un periodo di grave crisi economica che attanaglia gli enti locali, ma spesso si investe in manifestazioni senza seguito, senza alcuna progettualità e si lasciano indietro, non vengono considerate, la Pietraia ne è un esempio lampante, situazioni inserite in contesti nazionali e in maniera continuativa.

La Pietraia può però contare sull’apporto di privati: il Caffè Soriano di Carlo ed Erminio Giudici, delizierà tutti gli ospiti dell’inaugurazione con un ricco aperitivo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 485 volte, 1 oggi)