SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Piccoli calciatori crescono. Si è conclusa domenica 2 giugno la nona edizione del torneo di calcio giovanile nazionale denominata “Piceno Football Cup” organizzato dalla S.S.D. Porto d’Ascoli e dalla Play Sport di Cesena in collaborazione con l’assessorato allo sport del Comune di San Benedetto del Tronto.

Tre giorni irripetibili per dirigenti, accompagnatori e giovani atleti i quali hanno potuto cimentarsi con altre realtà sui rettangoli verdi piceni all’insegna della lealtà sportiva, del fair play e del divertimento. Impegno e passione non sono mancati grazie al numeroso pubblico accorso ad ammirare la competizione.

Protagoniste ben 23 le società provenienti dalla Puglia, Campania, Lazio, Abruzzo, Umbria e dalle Marche e 46 le squadre scese in campo nelle diverse categorie (ogni società partecipava in più categorie). Calcati non solo il campo sportivo “Ciarrocchi” di Porto d’Ascoli ma anche quello del Grottammare, Martinsicuro, Centoprandonese, Mariner, Agraria che gentilmente hanno messo a disposizione strutture, dirigenti e personale.

Nella finale della categoria Esordienti 2000 ha prevalso per 2-0 la Pro Calcio Napoli sull’ A.S.D.Fermignano; la categoria Giovanissimi ha visto l’affermazione per 3-1 1 della San Sisto Perugia sull’ASD Punto Foggia, mentre nella finale Allievi la SSD Porto d’Ascoli ha battuto 1-0 il FC Pedaso.

Nelle categorie pulcini una menzione particolare per la SS Mariner Soccer Academy (Pulcini 2004), Grottammare calcio 1899 (pulcini 2003) e Unione Piazza Immacolata (pulcini 2002).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 821 volte, 1 oggi)