SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Torna la famosa manifestazione artistica “Scultura Viva”. La diciassettesima edizione del Simposio internazionale di scultura e pittura murale è curata dall’associazione culturale “L’altrArte” in collaborazione con il Comune di San Benedetto del Tronto, la fondazione Carisap di Ascoli Piceno, l’associazione albergatori “Riviera delle Palme”, la ditta Elettropnemautica e il Lions Club San Benedetto del Tronto Host.

La rassegna prenderà il via sabato 8 e terminerà domenica 30 interessando il molo sud e la Palazzina Azzurra. Dall’8 al 15 giugno presso il molo sud saranno realizzate ed esposte le opere di scultura e pittura murale. Nella serata del 12 giugno si potrà assistere al concerto jazz del Giacinto Cistola Trio, in caso di maltempo l’evento sarà spostato alla serata successiva. Il 15 giugno alle ore 18:30 ci sarà la cerimonia di chiusura del Simposio e la presentazione delle opere realizzate.

Dall’8 al 15 giugno presso la Palazzina Azzurra si terrà la mostra delle opere degli artisti partecipanti a “Scultura Viva” e delle opere in legno, marmo, metallo e vetro dello scultore Franco Daga (già ospite nel 2011). Infine dal 16 al 30 giugno, dalle 18 alle 24, sarà possibile ammirare le opere pittoriche di Piernicola Cocchiaro e Fabrizio Mariani, in una mostra a cura di Giancarlo Bassotti e intitolata “Rewriting – Consonanze artistiche tra il concettuale e la California”. Un omaggio della città sambenedettese ai due amici artisti che sono curatori organizzativi e grafici del Simposio fin dalla sua nascita nel lontano 1996.

Durante la manifestazione lo scultore Giuseppe Straccia realizzerà, per sezione locale della Lega Navale Italiana, due sculture rappresentanti il bue e l’asinello che andranno ad arricchire la Natività Sommersa (un presepe artistico permanente sommerso), creata dallo stesso artista alcuni anni fa.

L’edizione di quest’anno vedrà la partecipazione di dieci importanti artisti provenienti da Europa, Africa e Asia.

Gli scultori ospiti saranno la tedesca Susanne Paucker, lo spagnolo Luis Ramos Rubio, l’ucraino Michael Levchenko, l’italiana Elena Saracino e l’artista ascolana Marisa Korzeniecki. I pittori muralisti, meglio conosciuti come Wall Painters, saranno il brasiliano Ethos, il cinese Daleast, la sud africana Faith47, l’italiano Mr Wany e il sambenedettese Pirò.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 747 volte, 1 oggi)