SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una festa per dire tutti insieme “sì” alla mobilità pulita e testimoniare che la sicurezza stradale deve essere al primo posto anche nella scuola.

Questo è lo spirito che ha animato l’appuntamento di sabato 1° giugno, al PalaRiviera, al quale hanno preso parte oltre 400 studenti degli istituti scolastici cittadini con i loro insegnanti e dirigenti.

L’incontro ha rappresentato il momento conclusivo del progetto di educazione stradale realizzato dalla Polizia Municipale con il supporto della Banca Picena Truentina all’interno dei tre Istituti scolastici comprensivi della città e nelle due scuole paritarie “San Giovanni Battista” e “Maria Immacolata”.

Tra lo spettacolo del fantasista Ciogo (al secolo Massimo Cicchetti), giochi e la presenza dei giocatori della Sambenedettese Calcio (che hanno regalato tanti gadget offerti dalla Pubblisport), gli studenti hanno dimostrato tutto quello che hanno imparato durante i mesi di lezione in classe.

Durante la manifestazione, presentata dalla conduttrice Antonella Ciocca, sono stati premiati gli studenti vincitori del concorso grafico “2013 Anno europeo dell’aria. Idee per una mobilità pulita” rivolto alle classi quinte delle scuole primarie. Questi i loro nomi (tra parentesi, i plessi frequentati): per l’Isc Nord il 1° premio è andato a Vittoria Mozzoni (“Miscia”), 2° premio a Lorenzo Di Pierro (“Caselli”), 3° premio a Valeria Spinozzi (“Caselli”). Per l’Isc Centro il 1° premio è stato consegnato a Francesco Carosi (“Ragnola”); il 2° premio a Dario Dobiani (“Ragnola”) mentre il 3° premio: Emanuele Mancini (“Piacentini”).

Per l’Isc Sud il 1° premio è andato ad Alessandra Villamagna (“Chiesa”) il 2° a Sofia Falleroni (“Spalvieri”) e il 3° a Giorgia Ricci (“Spalvieri”). Per la scuola paritaria il 1° premio è stato consegnato a Maria Immacolata.

I premi consistevano in libretti al portatore da 150, 100 e 50 euro offerti dalla Banca Picena Truentina e consegnati ai ragazzi dal presidente Aldo Mattioli e dal vicedirettore Romolo Bugari.

“E’ un bellissimo progetto volto a diffondere, fin dalla tenera età, la cultura della mobilità alternativa – dichiara l’assessore alla mobilità Luca Spadoni – anzi, come opportunamente recita il titolo dell’iniziativa, una mobilità pulita. Belli i lavori proposti e tanto l’impegno messo da studenti, insegnanti, Dirigenti e Polizia Municipale, che così sostengono gli sforzi che l’Amministrazione compie su questi temi”.

“Da oltre dieci anni – spiega il Comandante Pietro D’Angeli – la Polizia Municipale entra nelle scuole di ogni ordine e grado della città organizzando progetti che sensibilizzino non solo i ragazzi ma anche le famiglie sui temi della sicurezza stradale e di un miglioramento della qualità della vita che passa anche attraverso una riduzione del traffico cittadino”.

Alla manifestazione ha partecipato anche una rappresentativa degli studenti del Liceo Scientifico Aeronautico di Corropoli accompagnata dal generale Federico Sepe, presidente della Fondazione “Valvibrata College”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 222 volte, 1 oggi)