SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Filippo Olivieri interviene nella questione che, nei giorni passati, ha riguardato le dimissioni di  Marco Curzi, dimostrando solidarietà rispetto ad un amministratore a suo dire serio e colpendo aspramente la giunta Gaspari.

“Esprimo massima solidarietà all’ex assessore allo sport sambenedettese Marco Curzi. Nella mia veste di assessore provinciale ho avuto in più occasioni modo di collaborare con Marco e ho sempre trovato in lui una persona corretta, disponibile e volenterosa.

Ed anche un amministratore che, a prescindere dal “colore” di appartenenza, si è sempre dimostrato aperto al necessario cambiamento e lontano dagli schemi della vecchia politica contro la quale ha fatto una scelta estremamente coraggiosa e dignitosa.

Ancora una volta ci si trova di fronte a giochini degni dell’immagine di una politica da cui in molti, oggi, si sono allontanati e ai quali il sindaco di San Benedetto ha tristemente abituato i suoi concittadini e l’intero territorio. Territorio che, in questo modo, perde un amministratore serio, affidabile e, soprattutto, produttivo.

Cosa rara all’interno di amministrazioni politiche di sinistra come quella sambenedettese che continua a prendere decisioni non per la crescita del proprio territorio ma per garantire la gestione e la sopravvivenza di quell’intricato Risiko di poltrone al quale ormai, questi signori, ci hanno abituato”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 195 volte, 1 oggi)