SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Con i primi interventi effettuati nei quartieri Mare e Europa, è partito il programma di manutenzione straordinaria della città messo a punto dall’amministrazione comunale d’intesa con le aziende Multiservizi, Picenambiente e Ciip.

Il progetto prevede che, di volta in volta, venga interessata un’area della città dove personale dei vari soggetti coinvolti interviene contestualmente per azioni di manutenzione e pulizia che ordinariamente non si riesce a svolgere. E così l’Azienda Multi Servizi si occupa di pulizia dei muri dai graffiti con l’apposita apparecchiatura, Picenambiente (azienda capofila del progetto) della pulizia di strade e marciapiedi e rimozione delle erbacce, personale del settore Opere Pubbliche di piccoli interventi di manutenzione dei marciapiedi, la Ciip opera per la disostruzione delle caditoie anche con l’uso di autospurgo. Sovrintende alle operazioni la Polizia Municipale che provvede all’apposizione della segnaletica per liberare le strade dalle vetture.

Il programma già definito prevede l’interessamento, come detto, della zona Mare – Europa, coinvolta martedì 28 maggio, zona di via Ponchielli (mercoledì 29), zona Sentina (oggi 30 maggio). Si prosegue con la zona mare di San Benedetto il 3 giugno, la zona centrale il 4 giugno, la zona nord cittadina il 5 giugno, la zona di viale De Gasperi il 6 giugno, il quartiere Marina di Sotto il 7 giugno. Successivamente sarà stilato il calendario di intervento per le settimane a venire.

Parallelamente, da oggi è attiva anche la squadra degli operai assunti, dopo selezione, con il sistema dei buoni lavoro (voucher). Si tratta di 10 elementi (che lavoreranno in gruppi di 5 unità, ciascuno dei quali in servizio per circa 2 mesi) che opereranno inizialmente nell’area del lungomare, con particolare attenzione per marciapiedi, i punti di contatto con l’arenile e nelle pinete. Successivamente andranno a rafforzare l’organico di coloro che stanno operando nei quartieri.

“Con questi interventi programmati – dice il vicesindaco e assessore all’arredo urbano Eldo Fanini – . Oltretutto siamo alla vigilia dell’estate e quindi è fondamentale presentare in ordine la città, non solo nella zona più prettamente turistica ma anche nei vari quartieri. Il personale in servizio non poteva essere sufficiente per un simile sforzo e così ci siamo avvalsi anche di professionalità esterne che, per qualche settimana, ci supporteranno. E’ un impegno economico a cui adempiamo volentieri, anche per offrire una seppur breve occasione di lavoro a qualche persona”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 225 volte, 1 oggi)