RIPATRANSONE – Come da tradizione torna la festa di San Savino dal 31 Maggio al 2 Giugno. Un evento che raccoglie ogni anno tantissimi appassionati della buon cibo e della bella musica. Anche quest’anno sarà presente la pesca con ricchi premi. L’Associazione San Savino invita tutti a partecipare.

Si parte venerdì 31 maggio dalle 19: serata danzante con “Stefania e Settimio” partecipazione straordinaria di “Marino d Giurdà”. Sabato 1° giugno dalle 19, intrattenimento musicale con “AURA BAND” Pop, Rock, Funky, Dance – Beatles Tribute – Note Italiane. Si termina il 2 giugno dalle ore 17.30 e si proseguirà con la Serata danzante di “Elio Giobbi Band”.

A tutte le serate saranno presenti stand eno-gastronomici e si apriranno le porte della venticinquesima sagra della cresciola e della quattordicesima sagra degli Gnocchi. Sarà possibile trovare inoltre: arrosticini, salcicce alla brace, piatti tipici, stand di dolci e fiumi di birra.

La festa, ovviamente,  propone al suo interno un intenso programma religioso che andiamo di seguito a espletare:

ore 8.30 – Celebrazione Eucaristica per i benefattori defunti
ore 15.30 – Chiesa S.Nicolò – Acquaviva Picena. Partenza della processione con il quadro di San Savino a bordo di una macchina d’epoca accompagnata a piedi dai ragazzi e dalle confraternite di Acquaviva (Percorso: via Leopardi e via Roma, fino alla Pizzeria 1941).

Si proseguirà con la processione delle macchine d’epoca, per riportare il quadro nella parrocchia di San Savino dove si terrà il secondo raduno in memoria di Emidio Cellini.

Alle ore 16,30 – Via della Pace – San Savino accoglierà il quadro e ci si avvierà alla processione verso le Chiesa, accompagnata dalla Banda Celebrazione Eucaristica Animata dalla Corale della Parrocchia di Cristo Re guidata da Roberta Marconi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 427 volte, 1 oggi)