ALBA ADRIATICA – Vince 250mila euro al gratta e vinci ma si scopre che il biglietto è falso. N.F. rumena di 30 anni residente ad Alba Adriatica è stata denunciata per tentata truffa dai carabinieri della locale stazione.

La donna nei giorni scorsi ha acquistato un biglietto della lotteria istantanea “Maxi Miliardario” e dopo aver grattato le cifre, lo ha sostituito con un altro biglietto manomesso in cui era indicata la vincita di 250mila euro. Tra le esternazioni di gioia della donna e la soddisfazione del tabaccaio, a prima vista il biglietto è apparso regolare e la rumena è stata invitata a depositarlo in banca per la successiva riscossione della vincita. I controlli successivi della Lottomatica però hanno scoperto l’imbroglio: il tagliando non presentava corrispondenza tra il numero di matrice e il codice a barre. Ad un’analisi più accurata si è scoperto che la pellicola esterna (dove erano impresse le cifre della vincita) non era originale bensì era stata sostituita e riattaccata con un’attenzione minuziosa su un biglietto perdente, tanto che apparentemente non si notava nessun tipo di anomalia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.815 volte, 1 oggi)