SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Venerdì mattina è avvenuto l’incontro tra i partecipanti russi all’iniziativa “Educational Tour Dreamarche” e l’amministrazione comunale. I partecipanti appartengono a tour operator dell’area Federazione degli Urali. Le imprese selezionate provengono dalla città di Ekaterinburg e sono state accompagnate da una rappresentanza della Camera di Commercio degli Urali. Questo progetto è stato organizzato in modo privato dalle agenzie Food and Relax e Atlantide Viaggi, con il compito di far visitare al gruppo tutte le province della regione Marche. Grazie al Consorzio Turistico Riviera delle Palme e al Comune di San Benedetto del Tronto è stato possibile fornire l’aiuto necessario per superare le varie problematiche logistiche.

L’obiettivo primario è promuovere il territorio delle Marche, far conoscere le diverse forme di turismo presenti nel territorio, esporre le diverse strutture valide (hotel, agriturismi, resort, ville storiche) pronte a ricevere turisti dalla Russia. Attualmente nella regione si contano tremila presenze l’anno. Durante le visite saranno presentati agli operatori dei tour speciali e innovativi riguardanti l’enogastronomia, manifestazioni folkloristiche e culinarie, corsi di autostima e spirituali, campus sportivi e scolastici per studenti. Saranno visitate fabbriche di calzature, borse e di prodotti agroalimentari tipici dell’intero territorio. Saranno sostenuti tour classici legati contemporaneamente al riposo al mare e alle escursioni nell’entroterra.

Durante la conferenza il sindaco Giovanni Gaspari, l’assessore al turismo Margherita Sorge, il presidente Stefano Greco del Consorzio Turistico Riviera delle Palme e il presidente Gaetano Sorge dell’Assoalbergatori hanno accolto e risposto alle domande degli ospiti russi, impressionati positivamente dalla località sambenedettese, augurandosi una futura collaborazione (tramite attività pubbliche e private) per l’incremento dell’attività turistica.

Le ditte partecipanti all’evento Dreamarche sono Travel & Business, Transaero, Expocom, Bongalo, My Planet, Avs Forsage, Yuscial, Vedi Tour, Midas Tour e Garpov Albert.

Quest’ultima ha mandato un delegato del ministro dei rapporti internazionali per verificare se sussistono delle concrete possibilità di un gemellaggio tra San Benedetto del Tronto ed Ekaterinburg. L’idea fu concepita all’incontro avvenuto nell’ottobre scorso e grazie ai buoni rapporti instaurati dal sindaco Gaspari, attraverso l’aiuto della direttrice Valentina Kulikova dell’Ice (Ufficio Promozioni Scambio) di Ekaterinburg, ci sono segnali positivi per la realizzazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 470 volte, 1 oggi)