SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sotterranea Rock arriva a conclusione. Dopo quattro serate dedicate alle semifinali con 28 gruppi in gara, sabato, ad ingresso gratuito, a partire dalle 22:20 al Geko di via dei Tigli, si disputerà l’attesissima finale del concorso italiano per band rock emergenti.

Otto le band selezionate dalla giuria: cinque scelte direttamente durante le quattro serate dedicate alle semifinali e tre valutate nel corso di questa settimana mettendo a confronto i gruppi visti dal vivo. La giuria ha scelto Jail Underdog di Fabriano, The Hit di Perugia, Nimiz69 di Ascoli Piceno, Too Late to Wake di Pescara, Cosmic Leviathan di Ascoli Piceno, Coconuts Killer Band di Pescara, Laika Vendetta di Alba Adriatica e Dipartimento 12 di Barletta. Sotterranea si svolge con il patrocinio del Comune di San Benedetto, Provincia di Ascoli, AssoArtisti dell’Adriatico e il supporto del Centro Giovani del Comune di San Benedetto e PicenAmbiente.

Una serata, presentata come sempre da Francesca Poli e Cristiana Saporosi, che si annuncia scoppiettante e densa di novità e colpi di scena. Una su tutte la partecipazione, nelle vesti di presidente della giuria, di Guido Bellachioma, romano, giornalista musicale, talent scout ma soprattutto uno dei promoter tra i più attivi della Penisola. Con il suo lavoro, Bellachioma ha infatti contribuito a tracciare un percorso importante nell’evoluzione del rock progressivo italiano e di altri generi. Un personaggio di spessore, riconosciuto a livello nazionale, che parteciperà nella selezione del vincitore della XXI edizione di Sotterranea. Sarà coadiuvato dai giornalisti Enzo Vitale, Franco Cameli (ideatore del concorso), Alex Licciardello, la coordinatrice della giuria Lora Cameli e il musicista Tony Cristofori.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 149 volte, 1 oggi)