SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Magari fosse sempre così”. I residenti di Via Mentana e strade limitrofe esultato per il sabato di relativa tranquillità vissuto e spingono affinchè i controlli interforze continuino pure in futuro.

“E’ stato uno spettacolo – commenta il presidente del Quartiere Marina Centro, Pierfrancesco Troli – ho ricevuto chiamate di abitanti soddisfatti”. Tutto merito del pattugliamento compiuto da Vigili Urbani, Carabinieri e Polizia di Stato. Un forte deterrente per disturbatori e teppisti, con tanto di atti vandalici letteralmente azzerati.

Alle 2 di notte i locali avevano abbassato le saracinesche. “Le presenze sono diminuite, il calo è significativo, le forze dell’ordine hanno scoraggiato i ragazzi che avevano intenzione di fare baccano”. Certo, la riapertura di diversi locali del centro e del lungomare ha contribuito al frazionamento della folla, che dalla mezzanotte in poi ha invaso il litorale sambenedettese.

Stavolta niente sosta selvaggia lungo Viale Trieste, bensì una lunga schiera di automobili parcheggiate sulla pista ciclabile aderente le scogliere in Via delle Tamerici.

In vista dell’estate 2013, il Comitato per l’ordine e la pubblica sicurezza, riunitosi venerdì scorso, ha garantito un corposo schieramento di uomini in divisa.

Tornando a Via Mentana, è probabile che Troli effettui a breve una richiesta scritta o telefoni direttamente al sindaco Giovanni Gaspari, per fissare un incontro chiarificatore e informativo tra primo cittadino e Quartiere.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 928 volte, 1 oggi)