MARTINSICURO – Il lungomare di Martinsicuro diventa a senso unico. A partire dal mese di giugno sarà rivoluzionata in via permanente la viabilità sui sei chilometri di litorale truentino, dove sui lungomare Europa e Italia sarà abolito il doppio senso di marcia. I tratti interessati saranno a Villa Rosa da via Filzi a via Baracca/Vivaldi (dove si procederà in direzione sud), da via Filzi a via Capri (tratto già esistente a senso unico in direzione nord), da via Capri a via dei Pini (direzione nord) e da via dei Pini a via Silone (direzione sud). Non essendoci però strade parallele in prossimità del lungomare, il traffico di ritorno dovrà essere necessariamente convogliato fino a via Roma.

Le modifiche alla viabilità si inseriscono nell’ottica di un progetto di riqualificazione del lungomare  a cui sta lavorando l’amministrazione Camaioni, in funzione di una maggiore mobilità ecosostenibile sul territorio. Se infatti attualmente sul lungomare il doppio senso di marcia risulta in estate difficoltoso per via di una carreggiata realizzata con le distanze minime di legge e che include anche spazio per le auto in sosta, il senso unico permetterà di agevolare il traffico (oltre che di ridurlo) con il tratto della passeggiata, percorsa da pedoni e biciclette, che potrà essere in futuro ampliato.

“L’intento è di realizzare delle piste ciclabili che permettano di percorrere in sicurezza sulle due ruote il nostro litorale – ha affermato il vicesindaco con delega all’Urbanistica Debora Vallese – promuovendo la mobilità dolce lungo il Corridoio Adriatico (il percorso ciclabile che si snoda per circa mille chilometri sulla costa adriatica da Ravenna a Santa Maria di Leuca, ndr)”.

“Per ora la pista resterà ad uso misto di pedoni e biciclette – ha aggiunto – ma con una futura disponibilità di fondi c’è l’intenzione di realizzare percorsi separati. Stiamo pensando a progetti mirati per intercettare fondi Fas destinati alla mobilità ecosostenibile. La riduzione del traffico sul lungomare e la promozione della mobilità dolce sono un primo passo per ulteriori interventi volti a migliorare l’offerta turistica. Il lungomare non deve essere un luogo di traffico e smog, ma un’occasione di relax, di passeggio, di contatto con la natura, sia per i cittadini che per i turisti, i quali nella nostra città preferiscono durante la vacanza spostarsi soprattutto in bicicletta”.

Per scoraggiare l’alta velocità delle auto saranno installati su diversi punti dei dossi (in particolare nella zona dei campeggi) che fungeranno anche da abbattimento delle barriere architettoniche per l’attraversamento pedonale in quota di disabili in carrozzina e passeggini.

Nell’ottica di litorale tranquillo e lontano dalla frenesia cittadina rientra anche l’isola pedonale di Martinsicuro, che tornerà in estate ma probabilmente con qualche modifica. “Nonostante ogni anno si ripresentino critiche sulla chiusura del tratto di lungomare – ha aggiunto Vallese – l’isola pedonale è senza dubbio un valore aggiunto per la nostra città. Stiamo però valutando se ripristinarla solo nei mesi di luglio e agosto, per venire incontro alle esigenze dei commercianti che a giugno lamentano un scarso afflusso di clienti per via del lungomare chiuso al traffico”.

L’istituzione del senso unico partirà entro i primi 15 giorni di giugno, quasi in concomitanza con i parcheggi a pagamento, altra novità della prossima stagione estiva che invece saranno in vigore a partire dal primo giugno.

Le strisce blu, eliminate nel 2008 dall’amministrazione Di Salvatore, tornano quindi sui sei chilometri di litorale truentino con validità dalle 8 alle 20 tutti i giorni fino al 31 agosto. La tariffa minima è stata fissata in 50 centesimi non frazionabili per la prima ora, mentre la tariffa giornaliera sarà di 3 euro. 15 euro il costo dell’abbonamento settimanale e 50 euro il mensile. Previste esenzioni per le auto dei disabili e per i veicoli comunali o di soccorso. Il servizio sarà affidato in gestione ad una ditta esterna. I parcheggi a pagamento interesseranno solo il lungomare, mentre resteranno gratuiti tutti i posti auto nelle strade limitrofe.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.185 volte, 1 oggi)