ACQUAVIVA PICENA – Il Comune di Acquaviva ha approvato il Bilancio Consuntivo 2012, passato lo scorso 30 aprile con 6 voti a favori e 2 contrari. “E’ stato un anno difficile – ha spiegato l’assessore alle Finanze, Simone Bartolomei – caratterizzato da una riduzione dell’autonomia finanziaria dell’ente. La nuova giunta ha comunque lavorato con fermezza e determinazione,  utilizzando con parsimonia le esigue disponibilità, semmai cercando di implementare le stesse attivando economie e usufruendo di fondi regionali e comunitari”.

L’amministrazione ha quindi ricordato interventi come la  riparazione ed il rinforzamento della staccionata dei giardini comunali della Fortezza, il ripristino dei giochi per i bambini, gli interventi di potatura ed i lavori eseguiti nel centro cittadino, in periferia e nelle zone di campagna. “Di rilevante importanza e’ stata anche la sistemazione della Torre dell’Orologio, tanto desiderata dagli acquavivani e non”.

Per l’assessore la riparazione ha sì costituito una sostanziosa voce di spesa, ma in parte compensata dal risparmio scaturito dal termine di utilizzo dell’impalcatura a noleggio. “Particolare attenzione e’ stata dedicata al Settore Sociale dove gli sforzi non sono stati solamente di mantenimento di servizi ma anche di attivazione di nuovi. Degna di nota e’ stata la predisposizione di un servizio di prestazione di lavoro occasionale, i cosiddetti voucher”.

Dal Comune precisano infine che non si è fatto ricorso ad anticipazioni di cassa, ottenendo un avanzo di amministrazione “incrementato di 25.175,26 euro rispetto al 2011. Abbiamo impiegato le ristrette risorse disponibili, in maniera efficiente, avveduta e cauta per guardare al futuro con un maggiore ottimismo, in vista del rispetto dei vincoli del patto di stabilita’ per l’esercizio 2013”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 197 volte, 1 oggi)