SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Bicincittà” si propone come una manifestazione dedicata alla mobilità alternativa: la giornata centrale del progetto, promosso dall’Uisp e che ha visto l’adesione di ben 150 città italiane, si è svolta domenica 12 maggio, interessando l’assessorato alla mobilità del Comune di San Benedetto in collaborazione con la Riserva Naturale della Sentina e le associazioni “Amici della Sentina” e “Sentina”.

Il percorso in bicicletta è partito dalla rotonda di San Benedetto per spostarsi sul lungomare in direzione Sentina, con una sosta presso l’area ex camping per salutare i ragazzi del progetto parallelo “Bimbimbici” proseguendo poi verso la Riserva Sentina dove è stato possibile visitare l’area protetta, fare birdwatching ed andare alla scoperta della caratteristica lavanda di mare della zona. Inoltre grazie all’aiuto degli “Amici della Sentina”, in uno dei laghetti è stato avvistato anche un esemplare di mignattaio, rara specie volatile presente in Italia in modo molto localizzato.

L’evento si è svolto in presenza dell’assessore Luca Spadoni, del consigliere Andrea Marinucci, del presidente della Riserva Sentina Sandro Rocchetti e dei presidenti dell’associazione “Amici della Sentina” Leonardo Colonnella e dell’associazione “Sentina” Albano Ferri. Il tutto si è poi concluso con una visita alla fattoria della famiglia Ferri in cui è stato possibile degustare anche i particolari gusti di gelato alla lattuga rossa, al radicchio e alla rosa della Sentina.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 216 volte, 1 oggi)