MARTINSICURO – Sequestrato un motopeschereccio del valore di un milione e mezzo di euro ormeggiato al porto di San Benedetto e di proprietà di un armatore di Martinsicuro. I sigilli sono stati apposti venerdì dalla guardia di Finanza di Giulianova per il reato di bancarotta fraudolenta per distrazione.

In base a quanto emerso dalle indagini, il motopeschereccio sarebbe stato ceduto da una società, ormai prossima al fallimento, ad un’altra che sarebbe stata costituita proprio per distrarre il bene dalla disponibilità dei creditori. Sette le persone iscritte nel registro degli indagati.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.054 volte, 1 oggi)