CUPRA MARITTIMA – Uno dei ricordi d’infanzia che serbiamo fresco per tutta la nostra vita è quello che riguarda il momento in cui abbiamo appreso, da insegnanti, genitori o da eventi accaduti, della caducità della vita, la consapevolezza che la nostra esistenza un giorno avrà termine. È proprio il tema della chiacchierata notturna, davanti a un falò, che fanno i tre ragazzi protagonisti, sotto la pioggia, nei boschi vicino a un fiume. Ed è il fulcro di questa opera. I giganti del titolo sono i tre adolescenti, che hanno tutta la vita davanti, ma che cominciano a prendere coscienza dei suoi limiti, che si sentono onnipotenti non percependo, o reagendovi, la precarietà della loro situazione economica e famigliare.

Nuovo appuntamento con i Frammenti dalla Biennale – Frammenti di Festival al Cinema Margherita di Cupra Marittima. Giovedì 9 maggio alle 21.15 sarà presentato “Un’estate da giganti” di Bouli Lanners.
Il film è stato presentato nella Quinzaine des Réalisateurs del 64° Festival di Cannes, dove ha vinto i premi Art Cinéma e Premio SACD.

Trama: Zaini in spalla, Zak e Seth, due ragazzini di Bruxelles, si avviano a trascorrere, come di consuetudine, l’estate nella casa di campagna che apparteneva al loro nonno, morto l’anno prima. Partiti senza genitori, conoscono un coetaneo, Dany, con cui passeranno momenti indimenticabili. In quell’età in cui tutto è possibile, inizierà l’avventura più emozionante e pericolosa della loro vita. (da www.trovacinema.it) .

Tra gli interpreti troviamo Zacharie Chasseriaud, Martin Nissen, Paul Bartel, Karim Leklou, Didier Toupy.

Ingressi: 5 euro interi; 4 ridotti e universitari; con tessera Ancci (dal costo di 10 euro per tutta la stagione) 4 euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 80 volte, 1 oggi)