SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Riviera delle Palme farà ancora da cornice a un altro importante evento sportivo. Domenica, infatti, si disputerà la quarta edizione del Gran Fondo Mare-Monti: competizione ciclistica amatoriale valida anche come prova del campionato nazionale italiano Gran Fondo e del circuito Marche Marathon. L’organizzazione è curata dai presidenti Sonia Ruscioli e Maurizio Iacoboni della Pedale Rossoblu-Picenum Srl in stretta collaborazione con l’amministrazione comunale di San Benedetto del Tronto capeggiata dal sindaco Giovanni Gaspari. Diversi sponsor hanno contribuito alla realizzazione della manifestazione, tra i più importanti la cantina Ciù Ciù di Offida e l’associazione Fwr Gran Fondo. Testimonial della sfida (e partecipante) sarà Luciano Mencaroni, cicloamatore tra i più importanti in Italia.

La gara prevede due percorsi, uno “lungo” di 145 chilometri e uno “corto” di 91 chilometri. La partenza è prevista alle 8:30 da Viale Buozzi e, percorso il lungomare, si andrà a toccare l’entroterra attraversando i paesi più caratteristici della provincia picena, tra cui Monsapolo, Monteprandone, Spinetoli, Borgo Miriam, Castorano, Offida, Castignano, Cossignano, Rotella, Force, Montedinove, Acquaviva, Molino di Carassai e Carassai. Traguardo finale a Viale Buozzi.

Si contano 850 iscritti (da tutta Italia e non solo) ma, il numero è destinato ad aumentare poiché la chiusura delle iscrizioni è prevista per le 8 di Domenica. Per chi vorrà ci sarà la possibilità di iscriversi al Gran Fondo di Ravenna del 13 ottobre, competizione gemellata al torneo sambenedettese. A ogni iscritto sarà dato un pacco gara contenente una bottiglia di vino della cantina Ciù Ciù di Offida, una confezione di pasta del pastificio Ezio Rossi di Campofilone, un integratore offerto dalla ditta Inkospor e un buono sconto di 200 € sulla merce Scicon. A fine gara, oltre alla premiazione a Piazza Giorgini, sarà allestito all’interno dell’Hotel Calabresi il Pasta Party.

Il sindaco Gaspari, che gareggerà nel percorso “corto”, ha voluto rilevare l’importanza di questo evento sportivo (costato 5000 €, a suo parere in altri comuni sarebbe costato dieci volte tanto), prevedendone un forte successo in tutti i suoi elementi e anche in ottica turistica. Ha ringraziato tutti i comuni interessati dalla competizione per la loro disponibilità, la Polizia Municipale, la Fifa Security e la Protezione Civile per la sicurezza del circuito. Inoltre si è complimentato con la Pedale Rossoblu-Picenum Srl per la realizzazione, in poco tempo e con poche risorse, di questa giornata di sport.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 698 volte, 1 oggi)