SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Marco Calvaresi esulta per la nascita a San Benedetto del Fondo delle Povertà. “Il Nuovo Polo ha sempre sostenuto la necessità di una simile istituzione – spiega il Presidente del Consiglio Comunale – per questo motivo nel corso dell’ultima assise ho votato a favore della variazione di Bilancio che, di fatto, ha ufficializzato l’apertura del Fondo”.

Calvaresi annuncia inoltre di aver deciso di rinunciare ai rimborsi destinati ai gruppi consiliari versandoli interamente all’interno del conto in questione.

“Le difficoltà del momento le conosciamo tutti – prosegue – ci sono tante famiglia in crisi. Nuclei che, in molti casi purtroppo, non riescono più neppure a pagare le bollette. Il Fondo delle Povertà servirà proprio a questo, ad analizzare le varie situazioni e a farsi carico, fin dove possibile, di questo genere di difficoltà. Lo farà in maniera equa ed equilibrata. Il Comune, attraverso i suoi uffici, ha dato un grande segnale lavorando con enorme impegno al fine di raggiungere questo obiettivo e ritengo più che doveroso ringraziare il dirigente Antonio Rosati che si è prodigato per l’istituzione del progetto e continuerà ad impegnarsi, in prima persona, per portarlo avanti e garantire il suo corretto funzionamento”.

Tutti possono contribuire e sostenere la causa, attraverso un versamento sul conto corrente intestato al Comune di San Benedetto presso la Banca dell’Adriatico di via Leopardi (IBAN: IT24G05782448000000046613) scrivendo sulla causale del versamento: Fondo delle Povertà.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 695 volte, 1 oggi)