SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si parte. Dal 6 maggio il porta a porta spinto arriva pure ad Acquaviva Picena. Scompaiono i cassonetti, con i rifiuti che verranno ritirati sotto casa, secondo le date prestabilite.

L’indifferenziato, da conferire mediante l’utilizzo di sacchi neri, potrà essere consegnato due volte la settimana, precisamente il lunedì e il venerdì, dalle 6 alle 8 di mattina. Il martedì sarà invece il giorno dei sacchi azzurri e gialli, sempre dalle 6 alle 8.

Nelle buste celesti vanno inseriti vetro, plastica, lattine e barattolame; mentre in quello giallo carta, cartone e tetrapack.

Per indifferenziato pertanto s’intende tutto ciò che non si può riciclare: capsule da caffè, stracci, spugne, assorbenti, giochi in plastica, ceramica, rasoi, cd, posate di plastica.

Tali sacchetti dovranno essere esposti ben chiusi. È assolutamente vietato conferire i rifiuti non riciclabili nei sacchi gialli e azzurri.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 553 volte, 1 oggi)