GROTTAMMARE – È in corso uno studio particolareggiato del territorio per aggiornare la mappa comunale del rischio sismico.

L’indagine è condotta dallo studio Geoequipe di Tolentino, già autore dello studio geologico allegato al vigente Piano Regolare Generale e quindi di provata conoscenza delle particolarità del territorio di Grottammare.

Il lavoro è completamente finanziato dalla Regione Marche – dipartimento per le politiche integrate della sicurezza e protezione civile, nell’ambito della legge regionale nr.35/2012 in materia di microzonazione sismica.

Si tratta di studi legati all’ambito della prevenzione sismica, utili, pertanto, alla pianificazione urbanistica, alla gestione dell’emergenza e alla progettazione degli edifici: la microzonazione sismica, infatti, individua e caratterizza le zone stabili, le zone stabili suscettibili di amplificazione locale del moto sismico e le zone suscettibili di instabilità.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 694 volte, 1 oggi)