SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Regione finanzierà con 500 mila euro il ripascimento della spiaggia della Sentina. Un intervento di 50 mila metri cubi di sabbia, annunciato lunedì mattina dal presidente Gian Mario Spacca, arrivato a San Benedetto con l’intera giunta di Palazzo Raffaello.

La location scelta è il Museo della Civiltà Marinara. “La Riserva è una ricchezza straordinaria e proseguiremo nella valorizzazione del sito”, esordisce il Governatore. “Avvieremo i lavori anche in relazione alla protezione della Torre del Porto, a cui si aggiungeranno delle scogliere di protezione per arginare l’erosione”. Altri 5 mila metri cubi saranno invece destinati al versante nord, nelle vicinanze della foce dell’Albula.

Proprio alla Sentina, attorno alle 9, è iniziata la giornata rivierasca di Spacca, che è proseguita con una visita al Centro di Educazione Ambientale. “Nell’ultimo periodo è tornata l’attenzione sul nostro territorio – ammette il sindaco Giovanni Gaspari – da quando il presidente ha assunto pure l’incarico di assessore al turismo, la nostra città è stata riconosciuta come regina delle Marche. Il mare e la cantieristica sono aspetti essenziali su cui stiamo focalizzando la nostra attenzione”.

Un rapporto ricucito, dopo le tensioni degli anni scorsi. Ribadito dai numeri, elencati con orgoglio. Su San Benedetto, dal 2009 sono stati versati 13 milioni di euro al fondo per gli ammortizzatori sociali in deroga. A questi si aggiungono i quasi otto milioni elargiti a sostegno di assunzioni, creazioni d’impresa, progetti formativi, tirocini, voucher e work-esperience. In tal senso, i soggetti beneficiari sono stati 2.483.

33 milioni sono stati i finanziamenti garantiti con il fondo regionale per l’accesso al credito di piccole e medie imprese, pari a ben 969 operazioni andate a buon fine. Inoltre, i contributi concessi per progetti di ricerca, sviluppo, innovazione e trasferimento tecnologico per piccole e medie imprese sono stati di circa 5,5 milioni, equivalenti a 66 ditte interessate. “Abbiamo completamente compensato i tagli dei fondi statali destinati ai Comuni per le politiche sociali. Su lavoro e sociale è stato impegnato quasi totalmente il nostro bilancio”.

L’armonia ritrovata si sintetizza tutta nell’approvazione definitiva del nuovo piano regolatore del Porto, siglato da Gaspari, Spacca e dal comandante della Capitaneria, Michele Castaldo. Il Piano regionale dei porti prevede, per quello di San Benedetto del Tronto, l’aggiornamento delle previsioni urbanistiche.

Capitolo trasporti: ad aprile è stata finalmente varata la tratta Ancona-Milano del Frecciarossa, mentre per il Frecciabianca, San Benedetto potrà godere di almeno una fermata nel periodo estivo: “Per estendere i benefici dell’alta velocità anche al sud della regione, abbiamo avviato intense trattative con Trenitalia”.

Confermata infine per il 10 dicembre l’organizzazione in Riviera della Giornata delle Marche, dedicata ai marchigiani che hanno reso grande la regione. Quest’anno verrà celebrato Carlo Urbani, medico premiato col Nobel per la Pace, deceduto dieci anni fa. Prevista la partecipazione di Dustin Hoffman.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 842 volte, 1 oggi)