ANCONA-Dopo oltre due mesi il giudice sportivo si e’ pronunciato sul caso Luca Bellucci. Vittoria 0-3 a tavolino per la Vis Pesaro sull’Ancona (che aveva vinto 1-0 sul campo) e conseguente sorpasso in classifica di un punto (Vis passa da 51 a 54 ed Ancona da 56 a 53).
Dunque l’Ancona esce per ora dalla zona Play Off dove invece entra la Vis Pesaro.

Questo il comunicato del giudice sportivo:

Gara U.S. Ancona 1905 – Vis Pesaro 1898 Il Giudice Sportivo, – visti il preannuncio e il pedissequo reclamo fatti tempestivamente pervenire dalla società Vis Pesaro 1898 in merito alla gara in oggetto in cui viene eccepita l’irregolarità della posizione del calciatore Bellucci Luca, nato il 7 luglio 1987, schierato in tale gara dalla società U.S. Ancona 1905; – considerato che la Vis Pesaro 1898 eccepisce che il tesseramento del calciatore Bellucci Luca in favore della società U.S. Ancona 1905 sarebbe invalido giacché il medesimo sarebbe stato già tesserato per la stagione in corso in favore di società professionistica (la S.S. Teramo Calcio s.r.l.), con ciò contravvenendo a quanto disposto dall’art. 117 comma 4 delle NOIF; – considerato altresì che l’art. 117 comma 4 delle NOIF dispone che <>; – visto il Comunicato Ufficiale n. 22/D del 18 aprile 2013 con cui la Commissione Tesseramenti ha dichiarato la nullità del tesseramento del calciatore Bellucci Luca in favore della società U.S. Ancona 1905; – visto l’art. 17 co. 5 lett. a) CGS Delibera
Di infliggere alla società U.S. Ancona 1905 la perdita della gara U.S. Ancona 1905 – Vis Pesaro 1898 del 23 gennaio 2013 con il punteggio di 0 – 3.

RIEPILOGO RISULTATI DELLA 21A GIORNATA (4A DI RITORNO) DELLA SERIE D GIRONE F DI DOMENICA 27 GENNAIO 2013:
Amiternina-Isernia (gara giocata a porte chiuse per motivi di ordine pubblico) 1-3 ;
Ancona 1905-Vis Pesaro (sul campo era finita 1-0: 18’Borrelli) 0-3 a tavolino;
Astrea-Città di Marino (gara che era stata rinviata per impianto elettrico dello stadio Casal del Marmo manomesso durante furto di ignoti nella notte che precedeva la disputa del derby romano poi recuperato mercoledì 6 febbraio) 2-1;
Jesina-Civitanovese 0-0 ;
Maceratese-Celano 1-0 ;
Olympia Agnonese-Termoli 3-2 ;
Renato Curi Angolana-Samb 2-0 (17′ e 30′ Ferraresi. Al 93′ espulso Puglia della Samb per doppia ammonizione);
San Cesareo-Fidene 1-1 ;
San Nicolò-Recanatese 1-0 .

CLASSIFICA AGGIORNATA : San Cesareo 66, Samb 65 ,Termoli 62, Maceratese 60, Vis Pesaro 54,Ancona 1905 53, Olympia Agnonese 49, Astrea 47, Jesina 43, Fidene 39, Civitanovese 38, Renato Curi Angolana 37, Amiternina 36, Isernia 35, Celano Marsica e Recanatese 29, Città di Marino ^ 20, San Nicolò ^ 19.
^= retrocesse matematicamente e direttamente in Eccellenza.

Mancano 2 giornate al termine ma se fosse finito oggi il campionato sarebbe così:
San Cesareo promosso in 2a Divisione Lega Pro.
Semifinali Play Off in gara unica: Samb -Vis Pesaro e Termoli-Maceratese.
Play Out con gare di andata (in casa della peggio classificata) e ritorno (a campi invertiti) Recanatese-Amiternina e Celano Marsica-Isernia.
Celano (pur essendo attualmente 15° pari punti con la Recanatese e pari anche negli scontri diretti ha però una miglior differenza reti) sarebbe davanti alla Recanatese nella griglia play out.
Città di Marino e San Nicolò matematicamente e direttamente retrocesse in Eccellenza.

Ricordiamo che la gara della 21a Giornata (4a di ritorno) Ancona 1905-Vis Pesaro (finita 1-0 sul campo) che non era stata omologata visto il ricorso dei vissini per la irregolarità nel tesseramento di Luca Bellucci (ex Vis Pesaro con cui la scorsa stagione sempre in Serie D Girone F realizzò 14 reti e nella stagione 2010/11 in Eccellenza Marche 10) acquistato dai dorici nel mercato di dicembre e dunque già al loro servizio da alcune gare (esattamente 3 ed in una di queste, alla 18a giornata nella gara interna vinta 4-1 con la Maceratese era andato anche a segno) è stata trasformata in 0-3 a tavolino.
Dopo una lunga attesa durata mesi infatti la Commissione Tesseramenti della Figc si era giorni fa pronunciata su questo caso dichiarando nullo il tesseramento dell’attaccante da parte dell’Ancona, depositato in data 31 dicembre.
Il regolamento infatti dice che un giocatore trasferitosi nei Professionisti (Bellucci era passato in 2a divisione al Teramo con cui ha segnato 2 reti in 11 presenze) non può nel corso della stessa stagione in corso tornare a giocare nei Dilettanti.

PROGRAMMA 33a Giornata (16a di Ritorno) di Domenica 28 aprile 2013 ore 15:
Ancona 1905-Olympia Agnonese (All’andata 2-2) ;
Celano Marsica-Astrea (0-0);
Città di Marino-San Nicolò (3-0) ;
Civitanovese-San Cesareo (all’andata 1-2)-[Dirigerà l’incontro il Signor Luigi Pillitteri di Palermo coadiuvato dagli assistenti: Giulio Bassutti di Maniago (Pordenone) e Thomas Santalucia di Udine] ;
Fidene-Amiternina (1-0) ;
Maceratese-Jesina (3-0) ;
Samb-Isernia (all’andata 5-0)-[Dirigerà l’incontro il Signor Alessandro Prontera di Bologna coadiuvato dagli assistenti: Elia Orsi e Serafino Demoro entrambi di Finale Emilia (Modena)] ;
Termoli-Renato Curi Angolana (1-2) ;
Vis Pesaro-Recanatese (1-2).

All’andata al Comunale Mario Lancellotta di Isernia è finita 0-5 (6′Shiba, 33′Aquino, 43′Davide Traini, 47′ed 81′Pazzi) per la Samb. La scorsa stagione al Riviera invece finì 0-0 nella Regolar Season e 2-1 (57′Napolano, 62′autorete di Carteri [I], 73′ Di Vicino) per i rossoblu nella semifinale Play Off del Girone F .

SCONTRI DIRETTI ALTA CLASSIFICA: Nella speciale classifica degli scontri diretti tra le attuali prime 5 squadre (San Cesareo, Samb,Termoli, Maceratese e Vis Pesaro ) del torneo è in testa il Termoli con 18 punti frutto di 5 successi (3-0 interno col San Cesareo alla 2a giornata, 1-2 a Pesaro alla 10a, 2-1 interno alla Samb all’11a, 0-5 sul campo del San Cesareo alla 19a o 2a di ritorno che dir si voglia e 3-2 interno con la Vis Pesaro alla 27a o 10a di ritorno che dir si voglia) e 3 pareggi (tutti per 1-1, 2 volte con la Maceratese: interno alla 6a giornata e a Macerata alla 23a o 6a di ritorno che dir si voglia ed una con la Samb in trasferta alla 28a o 11a di ritorno che dir si voglia).
Segue la Maceratese con 13 punti frutto di 3 successi (0-1 a Pesaro alla 2a Giornata, 2-1 interno col San Cesareo alla 13a ed 1-3 sul campo dello stesso San Cesareo alla 30a o 13a di ritorno che dir si voglia) , 4 pareggi (1-1 a Termoli alla 6a giornata , 0-0 interno con la Vis Pesaro alla 19a o 2a di ritorno che dir si voglia, 1-1 interno col Termoli alla 23a o 6a di ritorno che dir si voglia e 2-2 a San Benedetto del Tronto alla 24a o 7a di ritorno che dir si voglia) ed un ko (0-3 sempre interno con la Samb alla 7a Giornata).
Poi troviamo la Samb con 10 punti frutto di 2 successi (0-3 a Macerata alla 7a giornata e 2-0 interno con la Vis Pesaro alla 15a), 4 pareggi (1-1 sul campo del San Cesareo alla 3a giornata, 3-3 interno col San Cesareo alla 20a o 3a di ritorno che dir si voglia, 2-2 ancora interno con la Maceratese alla 24a o 7a di ritorno che dir si voglia ed 1-1 sempre interno col Termoli alla 28a o 11a di ritorno che dir si voglia) e 2 ko (2-1 a Termoli all’11a giornata e 2-0 a Pesaro alla 32a o 15a di ritorno che dir si voglia).
Quindi c’è la Vis Pesaro con 7 punti frutto di 2 successi (2-0 interno col San Cesareo alla 26a o 9a di ritorno che dir si voglia ed altro 2-0 interno stavolta con la Samb alla 32a o 15a di ritorno che dir si voglia), un pareggio (0-0 a Macerata alla 19a Giornata o 2a di ritorno che dir si voglia) e 5 ko (0-1 interno con la Maceratese alla 2a Giornata, 2-0 sul campo del San Cesareo alla 9a , 1-2 interno col Termoli alla 10a, 2-0 a San Benedetto del Tronto alla 15a e 3-2 a Termoli alla 27a o 10a di ritorno che dir si voglia).
Chiude questa particolare classifica il San Cesareo con soli 5 punti frutto di un successo (2-0 interno con la Vis Pesaro alla 9a Giornata), 2 pareggi (1-1 interno con la Samb alla 3a giornata e 3-3 sul campo della stessa Samb alla 20a o 3a di ritorno che dir si voglia) e 5 ko (3-0 a Termoli alla 2a giornata, 2-1 a Macerata alla 13a, 0-5 interno col Termoli alla 19a o 2a di ritorno che dir si voglia, 2-0 a Pesaro alla 26a o 9a di ritorno che dir si voglia ed 1-3 interno con la Maceratese alla 30a o 13a di ritorno che dir si voglia) .

Queste le 9 squadre dei rispettivi Gironi di Serie D già promosse in 2a Divisione o in testa al proprio Girone a 2 giornate dalla fine:
Girone A :Bra *;
Girone B (a 20 squadre) : Pergolettese * ;
Girone C (a 20 squadre) : Delta Porto Tolle * ;
Girone D: Tuttocuoio * ;
Girone E: Castel Rigone *;
Girone F: San Cesareo * ;
Giroone G: Torres *(da non confondere con il Porto Torres facente parte dello stesso girone) ;
Girone H: Ischia Isolaverde;
Girone I: Messina * (da non confondere col Città di Messina facente parte dello stesso girone).
*= squadre in testa al proprio Girone ma non ancora matematicamente promosse
In neretto le squadre già matematicamente promosse
Le 9 vincitrici dei rispettivi gironi si giocheranno poi lo Scudetto Dilettanti

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 438 volte, 1 oggi)