GROTTAMMARE – L’Associazione culturale ArtInVerso, con il patrocinio della Città di Grottammare, presenta venerdì 26 aprile, presso il teatro dell’Arancio alle ore 21.30: “Eidola. I volti, le storie”.

Un percorso al femminile dalla rivisitazione critica e graffiante di Amelia Rosselli, delle figure tragiche dei miti egeo-cretesi e greci e delle “fanciulle in fiore”, vagheggiate dai poeti alle soglie del Novecento, ai femminicidi dei ultimi anni.

Sono 137 le donne uccise nel 2011 e 127 nel 2012, come racconta nel suo nuovo libro Riccardo Iacona: “Se questi sono gli uomini”, Chiarelettere 2012.

Un’escalation di violenza che coinvolge tutte le donne del mondo e quindi che ci interpella come società civile, perché la violenza sulle donne è un problema culturale, che trova complicità in quel sentire diffuso che fa differenza tra diritti maschili e ruoli femminili, che esalta la forza e disprezza la debolezza.

Eidola vuole stimolare una riflessione su questa drammatica realtà sociale e dire alle donne che la violenza non si manifesta solo nel gesto estremo del “femminicidio”, ma procede per tappe, in modo insidioso e strisciante, celandosi nelle pieghe delle normali convivenze famigliari, dove raramente, tra moglie e marito, genitori e figli, le opportunità sono pari per uomini e donne, maschi e femmine, e uguali le regole su doveri-diritti.
Prevendite: 5 euro per studenti e giovani fino ai 20 anni. 7 euro per adulti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 201 volte, 1 oggi)