TABELLINO DI FERMANA-AUDACE CERIGNOLA 1-0 (1° T.0-0)
FERMANA: Chessari, Tartabini, Marcatili (58’Gentile), Daniele Vitali, Cudini, De Rosa, Mattia Fabiani (46′ Pirro), Lorenzo Rossi, Attadia, Marcos Bolzan, Mangiola. A disposizione: Gojka, Pierantozzi, Cristiano, Corradini e Francesco Pazzi. Allenatore: Gianluca De Angelis
AUDACE CERIGNOLA: Vurchio, Corcelli, Colucci, Riontino, Francesco Matera, Colangione, Auciello, De Santis, Caggianelli, Zotti, Lasalandra(53’Piscopo). A disposizione: De Palma, D’Onofrio, Caputo, Russo, Salatino e Ventura. Allenatore: Massimo Pizzulli
Arbitro: Mario Vigile di Cosenza. Assistenti: Andrea Pace di Palermo e Gilda Conticelli di Trapani.
Reti: 94’Mangiola(F)
Ammonizioni: 19′ Vitali(F).
Angoli: 0-4.
Recuperi:1’+5′.
Spettatori: 2.800 circa
Descrizione Gol Partita: Quando sembrava che le due squadre fossero destinate a disputare i tempi supplementari all’ultimo minuto di recupero il nuovo entrato Pirro cacciava dal cilindro un cross magistrale per Mangiola che s’inseriva con perfetta scelta di tempo e di testa in tuffo infilava la porta dell’Audace Cerignola. E’ l’episodio che decide il match in favore della Fermana che vince al fotofinish.
Note: La gara è stata trasmessa in diretta da Rai Sport 1.

RIETI-La Fermana (Eccellenza Marche ) ha vinto la Coppa Italia Dilettanti 2013 succedendo al Bisceglie (che aveva vinto l’edizione del 2012), e venendo promossa in Serie D (dove manca dalla stagione 1993/94, al termine della quale giunse seconda e venne poi ripescata in C2).
I canarini (quinti in campionato e staccatissimi dalle prime 3) nella finale di Rieti hanno battuto per 1-0 i foggiani dell’Audace Cerignola. Decisiva la rete al 94′ del centrocampista Simone Mangiola quando la gara fino ad allora equilibrata sembrava avviata verso i supplementari.
Oltre che il giovane match winner Mangiola uno dei protagonisti dell’affermazione gialloblu è stato senza dubbio con alcune parate decisive l’ex portiere della Samb Chessari.
La Fermana è la 2a squadra marchigiana a conquistare il trofeo dopo l’Ancona 1905 che nel 2011 vinse (3-1) la finale giocata al Casal del Marmo di Roma contro il Città di Marino.
La formazione canarina pur restando nei Dilettanti, tornerà però dopo 7 anni (fallì nell’estate 2006 al termine del Campionato di Serie C1 Girone A in cui era giunta 18a sul campo retrocedendo in C2) a disputare un campionato Nazionale dopo 7 regionali (uno di Prima categoria nella stagione 2006/07, due di Promozione nelle stagioni 2007/08 e 2008/09 e ben quattro di Eccellenza dalla stagione 2009/10 a questa 2012/13) consecutivi.
Per l’Audace Cerignola (attualmente terza o quinta [in quanto messa peggio negli scontri diretti] che dir si voglia a pari punti con Manfredonia ed Atletico Mola nell’Eccellenza Puglia dove mancano 2 giornate al termine) invece si tratta di un’autentica e ripetuta beffa visto che sfuma per il 3° anno consecutivo il sogno serie D dopo che nella stagione 2010/11 arrivò prima in campionato (Eccellenza Puglia) a pari punti col Martina ma perse (1-2 dopo tempi supplementari) poi lo spareggio e vista la grande delusione non riuscì a vincere nemmeno i Play Off Regionali e la scorsa stagione fu eliminata nei Play Off Nazionali d’Eccellenza in semifinale ai calci di rigore (perdendo 5-6) da la Città de la Cava (gli incontri di andata e ritorno si erano conclusi con una vittoria interna per 2-1 a testa).

Finale Coppa Italia Dilettanti 2013 al Comunale Manlio Scopigno di Rieti Mercoledì 24 aprile :
Audace Cerignola-Fermana 0-1 (94′ Mangiola)

RIEPILOGO CAMMINO FERMANA:

COPPA ITALIA ECCELLENZA MARCHE 2012:

Ottavi di finale andata e ritorno :
Fermana-Monturanese 2-0 e 0-1

Quarti di finale andata e ritorno:
Fermana – Grottammare 1-1 e 2-1 D.T.S.
D.T.S.= Dopo Tempi supplementari

Semifinali andata e ritorno :
Elpidiense Cascinare-Fermana 0-0 e 0-2

Finalissima giocata domenica 23 dicembre 2012 sul campo neutro di Chiaravalle (Ancona):
Fermana -Matelica 1-0 D.T.S. (95’ [5’ del 1° T. S.] Attadia)
Fermana vincitrice del trofeo regionale (vinto la scorsa stagione dal Tolentno) è approdata alla Coppa Italia Dilettanti (poi anch’essa vinta) .

ALBO D’ORO della COPPA ITALIA D’ECCELLENZA MARCHE:
Stagione 1991/92: Nuova Maceratese; 1992:93: Biagio Nazzaro Chiaravalle ; 1993/94: Camerino ; 1994/95: Monturanese; 1995/96: Truentina Castel di Lama; 1996/97: Forsempronese (oggi fusa col Fossombrone); 1997/98: Civitanovese; 1998/99: Camerino; 1999/00: Cagliese; 2000/01:Cagliese;2001/02: Pergolese; 2002/03: Imab Urbino; 2003/04: Caldarola; 2004/05: Biagio Nazzaro Chiaravalle ; 2005/06: Montegiorgio; 2006/07:Montegiorgio ; 2007/08: Bikkembergs Fossombrone (che ora è diventato Forsempronese) ; 2008/09: Jesina ; 2009/10:Fermana ; 2010/11 Ancona 1905 ; 2011/12: Tolentino ; 2012/13: Fermana.

RIEPILOGO COPPA ITALIA DILETTANTI 2013:
Ricordiamo che la vincente (o la finalista perdente se la vincente ha vinto anche il campionato d’ Eccellenza) di questa manifestazione viene automaticamente promossa in Serie D.

RIEPILOGO RISULTATI:
1° TURNO
Le squadre impegnate nella fase nazionale sono state suddivise in 8 raggruppamenti o gironi che dir si voglia, 3 dei quali triangolari (con gare di sola andata) e cinque accoppiamenti (con partite di andata e ritorno) ecco l’elenco nel dettaglio:
Girone Triangolare A: Fezzanese (0 punti), Inveruno (3 punti) e Pro Settimo Eureka (6 punti)
Girone Triangolare B: Comano Terme Fiavè (1), San Daniele (4) e Union Ripa La Fenadora (3)
Girone C: Rolo e San Donato Tavernelle
Girone D: Fermana e Vis Torgiano
Girone E: Colleferro e Muravera
Girone F: Casalicontrada e Turris Santa Croce
Girone Triangolare G: Audace Cerignola (4), Viggiano (3) e Stasia Soccer (1)
Girone H: Roccella e Tiger Brolo
In neretto le squadre qualificate

Risultati 1a Fase di Mercoledì 20 febbraio 2013 :
1a Giornata Girone Triangolare A: Pro Settimo-Fezzanese 2-1. Ha riposato: Inveruno
1a Giornata Girone Triangolare B : Comano-Union Ripa 0-1. Ha riposato: San Daniele
Gara d’andata Girone C: Rolo-San Donato 0-0
Gara d’andata Girone D: Fermana-Vis Torgiano 2-0 (24′ Francesco Pazzi, 36′ Pirro. Al 60′ espulso Marcos Bolzan della Fermana)
Gara d’andata Girone E: Colleferro-Muravera 3-0
Gara d’andata Girone F: Casalincontrada-Turris Santa Croce 0-1
1a Giornata Girone Triangolare G: Viggiano-Stasia Soccer 3-2. Ha riposato:Audace Cerignola
Gara d’andata Girone H: Tiger-Roccella 3-0

Risultati 2a Fase di Mercoledì 27 febbraio 2013 :
2a giornata Girone Triangolare A: Fezzanese-Inveruno 1-2. Ha riposato: Pro Settimo Eureka
2a giornata Girone Triangolare B: San Daniele-Comano 2-2. Ha riposato: Union Ripa.
Gara di ritorno Girone C: San Donato-Rolo 2-0
Gara di ritorno Girone D: Vis Torgiano-Fermana (Comunale Braca di Torgiano) 0-2 (68′ Francesco Pazzi, 87′ Lorenzo Rossi)
Gara di ritorno Girone E: Muravera-Colleferro 3-0 e 4-2 dopo calci di rigore
Gara di ritorno Girone F: Turris Santa Croce-Casalincontrada 0-2
2a giornata Girone Triangolare G: Stasia Soccer-Audace Cerignola 0-0. Ha riposato:Viggiano.
Gara di ritorno Girone H: Roccella-Tiger 1-2
In neretto le squadre già approdate ai quarti.

Risultati 3a Fase (Gironi Triangolari) di mercoledì 6 marzo 2013:
3a ed ultima Giornata Girone Triangolare A: Inveruno-Pro Settimo 0-1. Ha riposato: Fezzanese.
3a ed ultima Giornata Girone Triangolare B: Union Ripa-San Daniele 1-5. Ha riposato: Comano.
3a ed ultima Giornata Girone Triangolare G: Audace Cerignola-Viggiano 3-0. Ha riposato: Stasia Soccer.
In neretto le squadre qualificate

Risultati Quarti di finale del 13 (andata) e 20 (ritorno) marzo 2013:
San Daniele-Pro Settimo e Eureka 1-2 ed 1-3
San Donato Tavernelle-Fermana (Gara d’andata recuperata il 20 marzo dopo che era stata rinviata il 13 per campo impraticabile dovuto alla pioggia battente. Ritorno giocato il 3 aprile a Fermo) 1-2 (10’ Bruzzone [S.D.T.], 19’ Attadia, 73′ Gentile) e 0-3 (15’Attadia su rigore, 19’ Mangiola, 49’Attadia).
Muravera-Casalincontrada 0-1 e 0-2
Audace Cerignola-Tiger Brolo 2-1 e 0-0
In neretto le squadre approdate alle semifinali.

Risultati Semifinali del 10 (andata) e 17 (ritorno) aprile:
Fermana-Pro Settimo e Eureka 2-1 (25’ Parisi [P.S.E.], 58’Pirro, 64’Attadia) e 0-0
Casalincontrada-Audace Cerignola 0-1 ed 1-3
In neretto le 2 squadre approdate in finale

Finale al Comunale di Rieti Mercoledì 24 aprile ore 14:30:
Audace Cerignola-Fermana 0-1 (94′ Mangiola)

Albo d’Oro Coppa Italia Dilettanti dall’inizio (1966/67) fino alla stagione 1989/90 , stagioni in cui era riservata alle squadre del 5° e 6° livello del calcio italiano:
1966 /67 : Impruneta;
1967/68: S.T.E.F.E.R. Roma
1968/69: ALMAS Roma;
1969/70:Ponte San Pietro;
1970/71: Montebelluna ;
1971/72: Unione Valdinievole ;
1972/73: Jesolo;
1973/74: Miranese;
1974/75: Banco di Roma ;
1975/76: Sorinese ;
1976/77: Casteggio ;
1977/78: Sommacampagna ;
1978/79: Ravanusa ;
1979/80: Cittadella ;
1980/81: Internapoli ;
1981/82: Leffe ;
1982/83: Lodigiani ;
1983/84: Montevarchi ;
1984/85: Solvay Rosignano ;
1985/86: Cassino ;
1986/87: Avezzano ;
1987/88: Altamura ;
1988/89: Sestese;
1989/90: Breno .

Albo d’Oro Coppa Italia d’Eccellenza Nazionale dal 1991 al 1999:
1990/91: Sestrese ;
1991/92: Quinzano ;
1992/93: Imolese ;
1993/94: Civitavecchia ;
1994/95: Iperzola ;
1995/96: Fortis Juventus ;
1996/97: Noicattaro ;
1997/98: Larcianese ;
1998/99: Moncalieri.

Albo d’Oro Coppa Italia Dilettanti (quando il titolo era unificato: vincitrice Coppa Italia di serie D vs vincitrice Coppa Italia di Eccellenza e Promozione Nazionale) dal 1991 al 1999:
1990/91: Savona ;
1991/92: Quinzano ;
1992/93: Treviso ;
1993/94: Varese ;
1994/95: Iperzola ;
1995/96: Alcamo ;
1996/97: Astrea ;
1997/98: Larcianese ;
1998/99: Casale.

Albo d’oro delle ultime 14 edizioni ossia da quando la Coppa Italia Dilettanti (http://it.wikipedia.org/wiki/Coppa_Italia_Dilettanti) è riservata alle squadre d’Eccellenza (a dire il vero dal 2000 al 2007 la manifestazione era riservata alle squadre d’Eccellenza e Promozione e solo dal 2008 ad oggi alle sole squadre del massimo campionato Regionale) e non più anche a quelle di serie D (la cui Coppa si chiama dal 2000 per l’appunto Coppa Italia di Serie D) .
1999/00 (1° anno in cui il torneo è stato riservato fino al 2007 a squadre di Eccellenza e Promozione) : Orlandina ;
2000/01: Nola;
2001/02: Boys Caivanese ;
2002/03: Ladispoli ;
2003 /04: Salò;
2004/05 : Colognese ;
2005/06: Viareggio ;
2006/07 (ultimo anno in cui il torneo è stato riservato alle squadre di Eccellenza e Promozione): Pontevecchio;

2007/08 (da qui in poi torneo riservato alle sole squadre d’Eccellenza): HinterReggio;
2008/09: Virtus Casarano;
2009/10: Tuttocuio ;
2010/11:Ancona 1905 ;
2011/12: Bisceglie ;
2012/13: Fermana .

ECCELLENZA MARCHE:

CLASSIFICA : Matelica 66 *, Biagio Nazzaro 58, Montegranaro Provincia Fermana 55, Forsempronese 45, Fermana ** 44, Tolentino 43, Atletico River Urbinelli 41, Pagliare 38, Grottammare 35,Corridonia 34, Vigor Senigallia 33,Urbania 32, Elpidiense Cascinare 31, Monturanese 29, Cagliese 22, Cingolana 20.
*= Promosso matematicamente in Serie D da una giornata avendo vinto Campionato .
**= Promossa in Serie D avendo vinto la Coppa Italia Dilettanti.

Manca una giornata alla fine ma se il campionato fosse finito oggi sarebbe così: Matelica matematicamente promosso in serie D;
Play Off: visto l’enorme distacco superiore ai 10 punti (2a-5a) non ci sarà semifinale (Biagio Nazzaro-Fermana) ma la Biagio Nazzaro approderà direttamente alla finale in gara unica contro il Montegranaro che visto l’attuale distacco pari a 10 punti dalla Forsempronese (4a) sarebbe anch’esso qualificato direttamente per la finale (in gara unica ed in casa della meglio classificata: Biagio Nazzaro) ;
Play Out in gara unica (in casa della meglio classificata) : Visto distacco pari ai 10 punti tra 12a e 15a Cagliese sarebbe retrocessa ed Urbania sarebbe salva. Si disputerebbe dunque solo uno spareggio: Elpidiense Cascinare-Monturanese;
Cagliese (per distacco pari a 10 punti dalla 12a che gli impedirebbe di disputare lo spareggio play out) e Cingolana retrocesse direttamente in Promozione Marche.
Alle 3 retrocesse (Cingolana ultima, Cagliese e la perdente dello spareggio dello spareggio play out) si potrebbe aggiungere il Tolentino che sarebbe escluso per fallimento ripartendo secondo voci dalla 1a Categoria. Se l’esclusione della squadra cremisi fosse confermata cosa che speriamo non avvenga (perchè le retrocessioni le deve decidere solo il campo) una delle 3 retrocesse (sul campo) potrebbe essere ripescata.

Prossimo turno 30a ed ultima giornata (15a di Ritorno) di domenica 28 aprile 2013 ore 16:30:
Atletico River Urbinelli-Monturanese (All’andata 2-1) ; Biagio Nazzaro-Urbania (5-1); Cingolana-Forsempronese (0-2) ; Corridonia-Cagliese (1-1) ; Grottammare-Montegranaro (2-3) ; Matelica-Pagliare (0-0) ; Tolentino-Elpidiense (1-1) ; Vigor Senigallia-Fermana (0-4).

Ecco il quadro Nazionale aggiornato di tutte le squadre che hanno vinto o sono in testa ai propri campionati regionali d’Eccellenza e sono dunque approdate o stanno approdando in Serie D:
Abruzzo : Sulmona
Basilicata: Real Metapontino
Calabria: Nuova Gioiese
Campania: Progreditur Marcianise (Nel Girone A) e Torrecuso * (Nel Girone B )
Emilia Romagna: Lupa Piacenza * (Girone A) e Romagna Centro * (Girone B, raggruppamento nel quale il Real Rimini si è ritirato)
Friuli Venezia Giulia: Fincantieri Monfalcone *
Lazio: Nuova Santa Maria delle Mole * (Girone A) e Monterotondo Lupa * (Girone B )
Liguria: Vado *
Lombardia (unica regione che ha tre gironi d’Eccellenza): Inveruno * (Girone A), Giana Erminio (Girone B) e Palazzolo * (Girone C)
Marche: Matelica
Molise: Bojano *
Piemonte e Valle D’Aosta (unica regione che non ha un proprio girone d’Eccellenza): Sporting Bellinzago * (Girone A) ed Albese (Girone B)
Puglia: San Severo *
Sardegna: Olbia
Sicilia: Akragas (Girone A ) ed Orlandina (Girone B)
Toscana: Jolly Montemurlo (Girone A) ed Olimpia Colligiana (Girone B).
Trentino Alto Adige: Dro *
Umbria: Narnese *
Veneto: Marano (Girone A) e Vittorio Falmec (Girone B).
In neretto le squadre già matematicamente promosse in serie D.
*= Squadre in testa ai propri campionati ma non ancora matematicamente promosse.
A queste squadre nei rispettivi Gironi di Serie D dove verranno inserite si aggiungeranno le sette vincitrici dei play off nazionali d’Eccellenza e la Fermana vincitrice della Coppa Italia Dilettanti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.282 volte, 1 oggi)