SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo la maratonina dei fiori e la presentazione dell’Euro Winners Cup, è in arrivo nella Riviera un’altra importante giornata di sport. Si disputerà domenica, dalle 9:30, il Primo Triathlon Olimpico Eiffel valido per il campionato regionale. Promotori dell’evento sportivo sono l’assessorato allo Sport di San Benedetto del Tronto (diretto da Marco Curzi), dall’azienda Eiffel con il benestare della Federazione Italiana Triathlon e la società Porto 85. Fondamentale la collaborazione (per la sicurezza e organizzazione) della Polizia Municipale, della Protezione Civile, della Capitaneria di Porto e del Circolo Nautico. Madrina della manifestazione sarà Elvira Carfagna, ex Miss Marche.

La competizione si articolerà in tre gare senza sosta e in norma olimpica. La prima sarà il nuoto in mare con due giri da 750 metri per un totale di 1500 e avrà luogo dallo stabilimento Bacio dell’Onda oltre la scogliera. In caso di cattivo tempo la sfida sarà effettuata all’interno della scogliera. Sarà poi il turno del ciclismo con cinque giri da 8 chilometri, per un totale di 40, sul lungomare di San Benedetto del Tronto e Porto d’Ascoli. Infine ci sarà la corsa nella zona del Porto Turistico con tre giri di 3 chilometri per un completo percorso di circa 10 chilometri. Nei pressi della Palazzina Azzurra sarà presente per l’atleta la “zona cambio”, una gabbia, dove potrà avere i vari strumenti per le diverse discipline.

Sono previsti circa 200 atleti, tra cui di fama internazionale come il vice campione del mondo Daniel Fontana. Le iscrizioni chiuderanno il 25 Aprile. Per informazioni sulla partecipazione, sul regolamento e sui premi messi in palio è disponibile il sito triathlon.porto85.it. A tutti gli iscritti sarà consegnato un pacco gara contenente un paio di calzini, un antivento per la competizione ciclistica/podistica e una confezione di pasta del pastificio De Carlonis di Campofilone.

La premiazione avverrà davanti al circolo nautico tra i cantieri Bruno e Ascolani, sarà presente anche una struttura per il Pasta Party a base di pesce offerto dalla ditta Trevisani e dal Papillon.

Obiettivo del comitato di organizzazione è, inoltre, il voler utilizzare lo sport come motore trainante del turismo. Anche in quest’occasione diversi hotel hanno aperto le loro porte in previsione al grande afflusso di persone previste per quest’avvenimento sportivo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 786 volte, 1 oggi)