BARBETTA 6,5: Para il calcio di rigore di Paoli al 37’,poi al 44’ miracoleggia ancora ma respinge la palla proprio sui piedi di Ridolfi che lo impallina. Nel finale prima viene ammonito poi sulla punizione susseguente viene spiazzato dalla deviazione della barriera.

CAMILLI 5,5: Rientra dopo la partita con l’Astrea e fatica a spezzare il fiato incontrando grosse difficoltà alla pari di Djibo.

DJIBO 5,5: Anche lui non entra mai nel vivo della partita ed è di scarso aiuto a Napolano in avanti specie nella ripresa.

IANNI 5: Causa il calcio di rigore al 37’ trattenendo Paoli. Esce all’87’ ma in seguito al raddoppio della Vis Pesaro viene espulso dalla panchina. Per lui il campionato potrebbe essere finito.

PUGLIA 5,5: Impiegato in un ruolo non suo (centrocampista centrale) per necessità, viene ammonito al 25’ per un fallo a centrocampo. Nella ripresa dopo l’ingresso di Traini ritorna a ricoprire il ruolo di esterno ma in una sola occasione si rende pericoloso. Esce al 76’.

MARINI 6: Da buon capitano è l’ultimo ad arrendersi sospingendo la squadra all’ attacco, ma in occasione del primo gol insieme ad Ianni non riesce a chiudere su Ridolfi.

NAPOLANO 6: Una punizione delle sue al 23’ viene deviata in angolo da Foiera. Nella ripresa tutto il gioco converge su di lui e all’ 80’ un suo tiro-cross velenosissimo viene respinto sulla linea da un difensore. Nel finale protagonista in negativo: prima causa la punizione del 2-0, poi in barriera devia involontariamente, infine viene espulso per doppia ammonizione, creando un grosso problema per domenica prossima quando non potrà giocare.

CARPANI 5,5: Piuttosto lento e macchinoso, si fa vedere nel finale quando tra il 77’ e l’86 quando spreca due grosse occasioni da gol. Sostituisce Djibo come spalla di Napolano.

SANTONI 5: A lui capitano le occasioni da gol piu’ nitide: al 28’ non aggancia un cross di Napolano, al 62’ spreca un’ altra palla gol da solo davanti a Foiera. Tre minuti dopo viene sostituito da Traini.

FORGIONE 6: Instancabile per tutti i 90’ non riesce a catalizzare il gioco poiché gli avversari raddoppiano su di lui e commettono numerosi falli.

SHIBA 5: Impiegato prevalentemente sulla destra ha la prima occasione della partita al 15’ ma sul suo colpo di testa nell’angolo sinistro ci arriva Foiera. Nella ripresa viene agisce da centravanti ma non crea alcun pericolo.

TRAINI 6 (dal 65’ posto di Santoni ): Palladini lo mette in campo cercando di sfruttare la sua altezza e modificando alcune situazioni (Puglia a destra e Shiba al centro), ma la sua condizione fisica è purtroppo lontana da quella ottimale.

ISOTTI: NG ( dal 76’ al posto di Puglia): esordio per lui proprio nella partita piu’ difficile, non riesce a farsi mai notare.

CASELLI N.G (dall’ 87’ al posto di Ianni): Mossa della disperazione di PalladinI : su di lui una strattonata in area che meritava il calcio di rigore, ma Bertani fa finta di non vedere.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 800 volte, 1 oggi)