SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Pesa la sconfitta di Pesaro (2-0) con espulsioni di Palladini, Napolano e Ianni e un incredibile rigore non concesso alla Samb per fallo su Caselli a pochi passi dalla porta, al 44′ e sul risultato di 1-0. Ma da San Cesareo arriva, all’ultimo momento, un barlume di speranza: la capolista ha perso in casa 2-1 contro l’Ancona, che ha segnato allo scadere il gol della vittoria.

Dunque la Samb resta ad un solo punto di distacco dal San Cesareo, e dunque nelle ultime due partite il gioco resta più che aperto. A patto che i laziali non vincano entrambe le gare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 960 volte, 1 oggi)