GROTTAMMARE – Il Comune di Grottammare avvisa la cittadinanza che l’Arpam ha dato parere favorevole al ripascimento del tratto di spiaggia immediatamente a nord del torrente Tesino, autorizzando l’utilizzo della ghiaia proveniente dai cumuli depositati nei pressi della foce, come da progetto dell’Ufficio tecnico comunale.

Il progetto prevederebbe la  ricostruzione della spiaggia ghiaiosa sottostante al belvedere del nuovo lungomare. Si tratta di una striscia  lunga circa 150 metri, con un’estensione verso mare di 20 metri, interessata da fenomeni erosivi particolarmente intensi, verificatisi, in particolare, nel periodo 31 ottobre – 1 novembre dello scorso anno.

Sempre con fondi regionali e ancora su progetto dell’Ufficio tecnico comunale, avverrà il ripascimento della spiaggia a sud della foce del torrente Tesino, al costo di 242.300 euro. In questo caso,  è in programma martedì 23 la conferenza di servizi, convocata per l’ottenimento dell’autorizzazione necessaria ad eseguire i lavori.

Intanto, sarebbe in corso la procedura per l’appalto  dei lavori di rafforzamento delle quattro scogliere emerse della costa nord (tratto pista ciclabile Grottammare-Cupra), finanziato dalla Regione Marche per 120.000 euro.

 

 

 

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 263 volte, 1 oggi)