GROTTAMMARE – Una giornata di lavoro per i detenuti del Carcere di Marino del Tronto. Nella mattinata del 19 aprile, fino all’ora di pranzo, hanno pulito l’area pedonale e le pedane di accesso al mare, a partire dal Piazzale Kursaal. Alle 12.30 sono stati ospiti Chalet Mario. Dalle 15 in poi hanno provveduto a ripulire con il rastrello l’area della Piscina Comunale e poi si sono spostati in zona Fornace fino alle 18.

L’iniziativa dà concretezza ai contenuti dell’accordo di programma firmato nel dicembre 2011 tra il Comune di Grottammare e la direzione della Casa Circondariale per la realizzazione di attività di reinserimento di soggetti detenuti in attività di volontariato finalizzate alla restituzione sociale. In pieno rispetto, dunque, dell’Art. 27 della Costituzione italiana che sancisce il principio che “… Le pene, devono tendere alla rieducazione del condannato”.

Su questa linea il commento del sindaco Luigi Merli: “L’attenzione al recupero è fondamentale per una società civile ed è stato il liet motiv di questa amministrazione, Questo tipo di iniziativa si ripete a Grottammare da un anno e mezzo”.

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 907 volte, 1 oggi)