SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Approvati per ora tre progetti su sei. Sul fronte degli allagamenti pare essersi finalmente sbloccata la situazione relativa agli interventi di Via Val Tiberina (del valore di un milione di euro), di Viale dello Sport (circa 720 mila euro) e Via Sicilia (580 mila euro). L’Ato ha dato il via libera nel corso della Commissione dei Lavori Pubblica svoltasi giovedì pomeriggio, a cui hanno presenziato anche i membri della Ciip ed il relatore Alessandro Mancinelli, docente d’ingegneria idraulica all’Univpm.

Il prossimo step vedrà pertanto protagonista la stessa Ciip, per il progetto definitivo e successivamente esecutivo. Dovranno essere trovati i soldi e quindi sarà necessario il supporto delle banche. “Se tutto andrà bene – informa l’assessore Leo Sestri – a dicembre, o al massimo ad inizio 2014, partiranno i lavori”.

Più complesso il discorso per Marina di Sotto, Zona Nord e Via Pasubio. Queste tre problematiche verranno inserite nel Piano d’Ambito, con una procedura che sarà per forza di cose pià lenta ed elaborata.

E Piazza San Giovanni Battista? Tutto fermo ad oggi, dato che nel sottosuolo sono state riscontrate delle ostruzioni, strada facendo. Si ripartirà a maggio, nella speranza che per fine estate possa essere interessato pure il tratto di Via Roma e Via Calatafimi.

Mancinelli ha ribadito l’importanza della divisione delle acque bianche dalle acque nere nella rete fognaria, rassicurando il Comune sulla pulizia costante delle caditoie.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 488 volte, 1 oggi)