GROTTAMMARE – Nuova Eco-Day a Grottammare, in collaborazione con l’Istituto penitenziario di Marino del Tronto. Venerdì 19 aprile, sei detenuti del carcere ascolano, accompagnati dalla direttrice Lucia Di Feliciantonio e da agenti della polizia penitenziaria, svolgeranno servizi di pulizia su alcuni tratti dell’arenile cittadino.

L’iniziativa dà concretezza ai contenuti dell’accordo di programma firmato nel dicembre 2011 tra il comune di Grottammare e la direzione della casa circondariale per la realizzazione di attività di reinserimento di soggetti detenuti in attività di volontariato finalizzate alla restituzione sociale. In pieno rispetto, dunque, dell’Art. 27 della Costituzione italiana che sancisce il principio che “… Le pene, devono tendere alla rieducazione del condannato”.

“Un’esperienza di accoglienza per accogliere. Approfittiamo di questa collaborazione, infatti, per preparare le nostre spiagge ai ponti festivi del 25 aprile e del primo maggio- afferma l’assessore alle politiche sociali, Daniele Mariani.- Con piacere ricordo che questa è la terza giornata ecologica, dopo la firma del protocollo di intesa avvenuta il 10 dicembre 2011 con la direzione del carcere. Questa iniziativa è un modo per rafforzare l’attenzione sulle problematiche di inclusione sociale ed è a totale costo zero per l’ente, anzi, colgo l’0ccasione per ringraziare i giovani gestori del ristorante chalet Da Mario, che offriranno la pausa pranzo”.

I detenuti partecipanti sono selezionati dalla direzione del carcere sulla base della motivazione personale, del percorso di revisione critica rispetto al reato commesso, del profilo personale e psicologico del detenuto e delle particolari attitudini, esperienze e potenzialità di ognuno.

L’iniziativa è organizzata dall’assessorato alle Politiche sociali, in collaborazione con la redazione del periodico del carcere Io e Caino e il servizio Manutenzioni e la Picenambiente Spa, che hanno indicato i luoghi di intervento.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 340 volte, 1 oggi)